Alcune delle più belle pubblicità di auto che si siano mai viste

In questa carrellata, pronta per essere aggiornata con nuovi esempi, proviamo a raccogliere le più belle pubblicità di auto mai realizzate

VW parking
6 Novembre 2022

Andrea Spitti - Autore

Le pubblicità fanno parte del nostro mondo: le vediamo sui cartelloni girando per strada, in TV, sulle pagine internet, anche su questo articolo. Spesso sono una seccatura, ma ci sono casi in cui possono essere anche molto divertenti. E quando si tratta di pubblicità ogni colpo può essere buono, anche i colpi bassi. Grazie all’account Twitter Best Ads Of All Time, abbiamo raccolto alcune più belle pubblicità di auto di sempre: si tratta di contenuti intelligenti, creativi, spiritosi, a volte persino irriverenti verso i concorrenti.

Porsche a Le Mans 1983

Porsche Le Mans 1983

Ci sono molti modi per veicolare un messaggio e una buona strategia è quella di attirare l’attenzione del pubblico e coinvolgerlo. In questo modo le persone saranno spinte a volerne saperne di più e creare una connessione con il marchio. Questa pubblicità di Porsche in seguito al dominio alla 24 Ore di Le Mans sottolinea il trionfo: “Nessuno è perfetto” evidenzia le 9 Porsche nei primi 10 posti della classifica finale.

BMW M3

BMW M3 Flash

Non sono solo le auto BMW a essere innovative, ma anche i loro annunci. Lanciando la sportiva M3, il marchio tedesco ha voluto puntare sulla velocità. E quale testimonial migliore di The Flash, supereroe della DC Comics, per sottolineare questa caratteristica? Nell’annuncio infatti si legge: “Nuova BMW M3. Un veicolo creato per i veri esperti di velocità”.

Daihatsu Hijet

Hijet MPV

Le monovolume non sono decisamente le auto a cui si pensa quando si vuole far colpo sulle ragazze. Per pubblicizzare la Daihnatsu Hijet, in Italia venduta come Piaggio Porter, la Casa giapponese sottolinea che a bordo della sua vettura si possono portare molte più ragazze che su un’auto sportiva. “Trasporta cinque volte più donne di una Lamborghini”. E anche a un prezzo molto minore, sottolineamo noi!

Porsche 911

Porsche 1967

In contrasto con la pubblicità di Daihatsu, Porsche conferma invece l’appeal sessuale delle auto sportive. “È un po’ troppo piccola per farci sesso, ma lo farai appena esci” è decisamente un messaggio che colpisce nel segno, soprattutto nel 1967.

Park assist di Volkswagen

VW parking

Talvolta non servono parole per sottolineare l’efficacia e la semplicità di un proprio prodotto. Volkswagen dimostra che il suo sistema di assistenza al parcheggio è così preciso che sarebbe in grado di inserire un simpatico riccio tra un paio di fragili sacchetti di plastica pieni d’acqua contenenti degli spaventati pesci rossi. Accattivante ed efficace.

Porsche vs. Nissan e Mitsubishi

Porsche Mitsubishi Nissan

Status sociale, prestigio e sogni giovanili. Il messaggio di Porsche va dritto al punto, andando a solleticare i sogni nel cassetto di un possibile cliente. “Onestamente, hai passato la tua giovinezza sognando di possedere un giorno una Nissan o una Mitsubishi?”.

Rolls-Royce Silver Cloud

Rolls Royce

Rolls-Royce vuole dimostrare di essere il costruttore delle migliori auto al mondo puntando sulla raffinatezza della sua Silver Cloud. Come? Sottolineandone la silenziosità: “A 100 km/h il rumore più forte in questa nuova Rolls-Royce arriva dall’orologio elettrico”. Meglio delle attuali auto elettriche!

Lascia un commento