Aston Martin tornerà a Le Mans con la Valkyrie

La versione della Valkyrie per le gare endurance arriverà entro il 2025 e la vedremo sulle griglie di partenza nella classe LMh a Le Mans

Valkyrie AMR Pro Bahrain 2022 06
19 Settembre 2023

Alessandra Neri - Autore

Nell’ambiente del motorsport si vociferava da un po’ e ora secondo Autocar Aston Martin tornerà a Le Mans. Esatto. Con la Valkyrie la casa automobilistica britannica sembra che debutterà nel 2025. Tra l’altro, se si va indietro di qualche anno, da Gaydon avevano annunciato che erano alle prese con lo sviluppo di una Hypercar per il campionato endurance, Le Mans compresa, e in collaborazione con Red Bull. Dopo qualche peripezia che ha allungato notevolmente i tempi, ora alcune fonti di Autocar sostengono che Aston Martin sia “incoraggiata” dalla quantità di case ufficiali che si stanno riavvicinando alla classe regina delle competizioni di durata.

Valkyrie AMR Pro Bahrain 2022 08

Si sa quanto sia dispendioso prendere parte ad un campionato del genere e quanto le collaborazioni siano importanti. Pare infatti che Aston Martin stia esaminando proprio in questi giorni la partnership con Heart of Racing, un team americano che compete nella classe GT. Sembra che l’accordo ufficiale non sia ancora stato concluso ma che si dovrebbe chiudere molto presto.

La classe LMh sarebbe perfetta per la Valkyrie e percorre il tracciato da 13,6 chilometri di Le Mans in 3 minuti e 20 secondi, tempo più che buono e paragonabile ad alcune delle migliori squadre. È alimentata da un motore V12 e ovviamente un propulsore elettrico, che combinati erogano 1.160 CV e 900 Nm di coppia. La potenza è trasmessa alle ruote posteriore attraverso un cambio manuale automatizzato a sette velocità.

Valkyrie AMR Pro Bahrain 2022 07

Non essendo un campionato monomarca, la FIA consente alle case costruttrici di costruire i propri prototipi ibridi e poi ovviamente allinearne le prestazioni attraverso il Balance of Performance. Le case automobilistiche con cui si scontrerebbe sarebbero la Toyota, Peugeot, Ferrari, Lamborghini, BMW e Alpine.

Lawrence Stroll, presidente esecutivo di Aston Martin, ha già espresso interesse a competere nel campionato e nella categoria LMH. Ha infatti affermato: “Abbiamo piena intenzione di tornare a correre al di fuori della F1. Non abbiamo mai smesso di correre in GT3 e GT4 e abbiamo vinto Le Mans due anni fa. Questo programma continuerà e sarà migliorato. Inoltre, stiamo discutendo per tornare a Le Mans”.

Rivedremo quindi l’Aston Martin provare a vincere il titolo mondiale ma soprattutto la 24h di Le Mans dopo ben 65 anni.

Aston Martin Valkyrie – Le immagini

  • 8
  • Immagini

    Lascia un commento