Home » News e novità auto » ATS RR Turbo Serie Carbonio, la sportiva italiana diventa più leggera

ATS RR Turbo Serie Carbonio, la sportiva italiana diventa più leggera

In un tempo in cui si parla sempre e solo di elettrico, o almeno per buona parte della giornata, ritornare un po’ bambini alimentando il gusto per la meccanica è sempre piacevole e divertente. Per questo siamo qui a raccontarvi dell’azienda italiana ATS, già nota per le sue realizzazioni come la RR Turbo Club Sport da pista e la GT da strada. Ovvero delle vere e proprie supercar costruite in modo artigianale.

Un breve premessa per introdurre la nuova RR Turbo Serie Carbonio che è una versione ancora più leggera dell’auto da corsa di cui sopra, grazie alla carrozzeria in fibra di carbonio e ai freni a disco carboceramici. La RR Turbo è idonea a partecipare ai campionati 24h Series, VLN, International Endurance Series, International Hill Climb E2SH e Clubsport, tuttavia la si può godere anche durante un “semplice” trackday. Il prezzo parte da 136.600 euro più tasse per la Club Sport e da 164.900 euro più tasse per la Serie Carbonio.

Ce l’avete il casco?

La Serie Carbonio, che è poi la vera novità da raccontare, impiega sostanzialmente le medesime specifiche della RR Turbo Club Sport. Infatti è costruita su un telaio tubolare con roll-bar omologato FIA. Il motore è a quattro cilindri da 2.0 litri turbo a carter secco, posto in posizione centrale, capace di sviluppare 420 CV in modalità Sport e fino a 600 in modalità Corsa. La potenza viene trasmessa alle ruote posteriori attraverso un cambio sequenziale a 6 marce, e ad un differenziale meccanico a slittamento limitato.

Grazie ai nuovi pannelli della carrozzeria e agli aggressivi componenti aerodinamici realizzati interamente in fibra di carbonio, la Serie Carbonio non solo ha un aspetto più cattivo, ma pesa anche 825 kg, ovvero 40 kg in meno rispetto al Club Sport.

La carrozzeria completa in fibra di carbonio è stampata in autoclave e può essere scelta dai clienti anche con finitura lucida o opaca. La scelta della fibra di carbonio permette alla vettura di raggiungere un eccezionale rapporto peso potenza di 1,38 kg/CV considerando una potenza massima erogabile fino a 600 cv. La vettura è poi equipaggiata di un nuovo set di dischi freno carboceramici da 350 mm (13,8 pollici) con pinze in alluminio a sei pistoncini.

Una volta seduti all’interno, i piloti si sentiranno proiettati nel mondo della F1. Il nuovo gioiello tecnologico è infatti il volante multifunzione ultracompatto da 300 mm su cui ATS CORSA ha lavorato minuziosamente per poter inserire un ampio display TFT da 5,5″, garantire una presa perfetta e fa guadagnare ben 7 cm di spazio in più sopra le gambe del guidatore. Delle due manopole, quella verde permette la selezione di 3 mappe di potenza del motore mentre quella rossa permette fino a 12 impostazioni per il controllo di trazione.

ATS CORSA RR Turbo Serie Carbonio – Le foto