Cambia la patente B: si potranno guidare veicoli fino a 4,25 tonnellate

L'Unione Europea sta discutendo una serie di modifiche alle patenti di giuda, tra cui l'innalzamento del limite di peso per la patente B

patente
17 Febbraio 2023

Andrea Spitti - Autore

Nelle stanze dell’Unione Europea in questi giorni non si sta discutendo solo del bando alle immatricolazioni di nuovi veicoli a combustione a partire dal 2035. Infatti, entro la fine del 2023, l’UE intende approvare una nuova normativa riguardante le patenti di guida. In particolare le nuove norme prevederebbero un innalzamento del peso totale di un veicolo guidabile con la patente B, che passerebbe da 3,5 a 4,25 tonnellate.

Se la cosa potrebbe passare piuttosto inosservata per chi guida normali autovetture, il provvedimento risulterebbe rivoluzionario per chi guida un camper. Spesso infatti i camper sul mercato sforano questo limite, obbligando possibili clienti a conseguire una patente adeguata o a scegliere un altro veicolo ricreativo.

Nel caso tale provvedimento dovesse essere approvato, permetterebbe a chiunque abbia la patente B di guidare veicoli da campeggio più grandi, per esempio l’Hymer ML-T CrossOver, senza dover ottenere la patente C1, che consente di guidare veicoli fino a 7,5 tonnellate.

Altre modifiche in discussione

Con ogni probabilità, verrà introdotta la patente di guida digitale. In questo modo, basterà un’app per verificare la patente durante un controllo di polizia o, per esempio, in un autonoleggio. Anche la patente fisica dovrebbe avere un QR code, rendendo più difficili i tentativi di contraffazione.

Cattive notizie invece per i guidatori a cui è stata revocata la patente: in caso di revoca in un Paese della UE, non ci sarà modo di ottenere la patente in un altro Paese dell’Unione e il divieto di guida si applicherà ovunque.

I diversi Paesi dovranno poi allineare i sistemi di punti e introdurre limiti uniformi per il consumo di alcol e droghe. I dati della patente di guida di tutti i cittadini della UE verranno archiviati in una banca dati europea per rendere più semplici i controlli ufficiali.

Lascia un commento