I cinque migliori simulatori di guida 2021 per PC, Console e VR

La scena dei simulatori di guida comprende ormai piloti di Formula 1 e di altre serie. Vediamo quali sono le migliori opzioni per chi si vuole cimentare con la guida virtuale.

8 Marzo 2021

Franco Dei Cas - Autore

Specialmente durante il 2020 con la conseguente partenza ritardata della stagione di Formula 1 e altre competizioni automobilistiche molti piloti si sono cimentati in gare virtuali. Da Max Verstappen a Charles Leclerc quasi tutti i piloti hanno una postazione di simulazione dedicata a casa che utilizzando per guidare ed allenarsi. Ma tutti si possono cimentare con i simulatori di guida (con risultati molto variabili) andiamo a dare un occhiata a quali sono i migliori simulatori e serie sul mercato e anche a chi non rientra in questa top 5.

5. RaceRoom (PC)

RaceRoom è probabilmente il meno conosciuto tra i simulatori di questa lista. Rimane una gemma nascosta ma è perfetto in quinta posizione specialmente per chi vuole cominciare nel mondo del sim racing essendo gratuito. Basta andare su Steam e scaricarlo, ha molte vettura a trazione anteriore che sono leggermente più facili da guidare rispetto alla trazione posteriore. Anche se il gioco di base è gratuito se si vuole avere più contenuti, vetture e piste aggiuntive possono essere acquistate. La grafica è un po’ vecchiotta ma la fisica della auto e delle piste rimane ottima ed è tuttora ancora continuamente aggiornato. Se è il vostro primo simulatore cominciate con una vettura non troppo potente.

4. Automobilista 2 (PC-console WIP)

Il secondo capitolo costruisce su quanto c’era di buono nella prima versione. Al momento lo mettiamo solo in quarta posizione visto che si tratta del più nuovo tra i simulatori di guida ed è ancora in sviluppo essendo uscito dall’Early Access nel 2020. Reiza è lo sviluppatore brasiliano dietro al progetto e di fatti si trovano numerosi tracciati e auto di serie brasiliane. Il force feedback è veramente buono considerato che potrà solo migliorare ulteriormente forse manca un po’ la scena multiplayer ma si spera cresca ulteriormente. L’intelligenza artificiale merita così come il sistema di meteo dinamico tra pioggia e asciutto. Potrete guidare da stock cars a macchine di Formula 1 moderne e classiche. Ottimo supporto per il VR.

3. Rfactor 2 (PC)

Rfactor 2 è stato lanciato nel 2013, si otto anni fa, sono tanti per un videogioco. Ma ad oggi è ancora in sviluppo, nuovi tracciati e macchine vengono aggiunti e il motore grafico è stato aggiornato anche se non è magari al livello di titoli più nuovi. Ci sono però degli aspetti dove Rfactor 2 eccelle in maniera netta. Il force feedback è forse ancora il migliore riuscirete a “sentire” il limite della vettura tramite il volante in maniera dettagliata. L’intelligenza artificiale delle vettura è ottima così come il motore fisico di gomme e tracciato. Rimane uno dei simulatori più completi non per nulla nel 2020 ha “ospitato” la 24 Ore di Le Mans virtuale dove hanno anche partecipato Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi alla guida di una Ferrari 488 GTE.

2. Iracing (PC)

Un altro sempreverde della scena sim racing. In questo caso si tratta di un simulatore solo online anche se è stata recentemente aggiunta l’AI. La forza di Iracing sta principalmente nel suo sistema di ranking online. I piloti dovranno letteralmente ottenere licenze per competere nelle classi più competitive. Chi causa incidenti o non guida pulito rischia di essere bannato e la fisica, force feedback, vetture e circuiti sono molto accurati. Iracing ha la barriera del prezzo, bisogna pagare una sottoscrizione mensile oltre ai prezzi aggiuntivi per numerose vetture e circuiti. È stato creato chiaramente per le competizioni online e se siete abbastanza bravi da arrivare in cima potreste trovarvi a fronteggiare direttamente piloti professionisti Rubens Barrichello o Lando Norris.

1. Assetto Corsa e Assetto Corsa Competizione

Abbiamo deciso di mettere la serie Assetto Corsa insieme in prima posizione in quanto entrambi eccellono in maniera diversa in quello che fanno.

Assetto Corsa (PC-PS4-Xbox One)

Assetto Corsa è il simulatore da avere se volete un estrema libertà e variabilità sulle vetture e piste che potete guidare. Ad oggi si tratta ancora di uno dei videogiochi di guida più popolari. Se avete un PC ha contenuto a non finire grazie a mod di qualità. Troverete veramente quasi qualsiasi pista o macchina da guidare la scena multiplayer è viva e presente, la grafica installando Content Manager e SOL rimane attuale. La simulazione di guida è ottima e il force feedback di livello. L’AI è decente e recentemente si stanno facendo passi aventi per la guida sul bagnato. Il prezzo rimane estremamente competitivo essendo sul mercato da qualche anno, prendetelo in saldo su Steam per pochi euro.

Assetto Corsa Competizione (PC-PS4-Xbox One)

Assetto Corsa Competizione già lanciato nel 2019 è anche in arrivo sulle console di nuova generazione nel 2021. È ancora in sviluppo da parte dell’italiana Kunos Simulazioni con nuove macchine e piste. Prende tutto quello che c’era di buono in Assetto Corsa e aggiunge grafica e fisica migliorate, transizione giorno-notte e un ottimo sistema meteo e di guida sul bagnato. Il force feedback rimane uno dei migliori quello che lo differenzia principalmente dal suo predecessore è che si focalizza solo sul campionato GT. Ma lo fa in maniera estremamente accurata e le vetture GT4 da guidare sono tra le più divertenti. Ottima piattaforma per l’E-Sport fa concorrenza ad Iracing nel multiplayer.

Quelli rimasti fuori

La scena di simulatori di guida è cresciuta molto nel 2020 e volendoci limitare a cinque ovviamente alcuni sono stati lasciati fuori. F1 2020 si avvicina ad essere un simulatore ma per alcuni versi rimane ancora sul lato arcade, così come evidenziato anche da piloti di F1 che hanno guidato sia in alcuni dei giochi elencati sopra che nel titolo di Codemaster. Stesso discorso per la serie Gran Turismo anche se sponsorizzata come simulatore.

Dirt Rally 1 e 2 sono ottimi simulatori di rally, essendo prima di tutti abbastanza difficili e tecnici. Volti proprio solo alle corse rallistiche abbiamo deciso di non metterli in classifica ma se siete appassionati della categoria assolutamente da non perdere. Project Cars 2 è quasi entrato nella top 5 ma con PC3 che diventa di fatto più un arcade la serie rimane fuori.

Se vi state avvicinando ai simulatori di guida e volte un buon volante, per iniziare vi consigliamo o il Thrustmaster T300 o il Logitech G29/G920 entrambi ottimi come primo volante con force feedback.

Lascia un commento