La Porsche 928 di Nardone Automotive è il restomod che mancava

Dopo tante 911 è tempo di cambiare genere. Un'elaborazione che evolve i contenuti della vettura originale

9 Giugno 2022

Redazione - Autore

Non è solo la Porsche 911 ad essere protagonista dei più recenti restomod. Anche altri “pezzi” della passata produzione della casa tedesca sono oggetto di modifiche in chiave moderna. Ultima in ordine di tempo la Porsche 928. La coupé a quattro posti con motore V8 introdotta per la prima volta nel 1978, nasce a nuova vita con il restomod di Nardone Automotive.

Una vettura, che al tempo del lancio, segnò una svolta tecnica in casa Porsche soprattutto per quanto concerne l’introduzione del motore raffreddato ad acqua e dell’assale Weissach, utilizzato poi sulla generazione 993 di 911.

Fedele a se stessa

Sotto la vernice dorata si cela una carrozzeria che è quasi interamente in fibra di carbonio. I passaruota allargati traggono ispirazione dalla 928 GTS e al loro interno prendono posto cerchi da 18 pollici con un design simile ai cerchi da 16 pollici dell’originale.

Il pezzo di design più iconico della 928 sono senza dubbio i fari a scomparsa e Nardone ha impiegato un gruppo ottico più piccolo ispirato alle lampade dell’epoca. Nuove luci di marcia diurna sono presenti su un rinnovato frontale arrotondato. Nella parte posteriore, la 928 ha una barra luminosa a LED a tutta larghezza e il badge 928 in rilievo sul portellone.

L’abitacolo rivela un mix di design classico e di tocchi moderni. La maggior parte della plastica è stata sostituita da pelle e Alcantara e c’è un nuovo cluster digitale, ma dall’aspetto estremamente retrò.

Nella consolle centrale si trova il sistema “Porsche Classic Communication Management”, l’infotainment Porsche progettato appositamente per i modelli meno recenti. Il rivestimento del modello del sedile “Pasha” non è presente su questa 928, Nardone ha optato per un colore marrone molto più tenue.

Le modifiche al propulsore sono altrettanto interessanti. Nardone Automotive dichiara 400 CV di potenza dal motore V8 aspirato della 928. Unità abbinata a un nuovo cambio manuale a sei marce. Ciò dovrebbe garantire un tempo da 0 a 100 km/h ben al di sotto dei 5,7 secondi della 928 GTS originale. A completare il quadro prestazionale ci sono anche un differenziale a slittamento limitato e una sospensione a controllo elettronico.

Porsche 928 di Nardone Automotive – Le foto

6 Immagini

Lascia un commento