Home » News e novità auto » Nuova Mercedes EQS, ecco come sono gli interni

Nuova Mercedes EQS, ecco come sono gli interni

In attesa della presentazione ufficiale, la casa della Stella mostra in anteprima gli interni della nuova ammiraglia 100% elettrica

Mercedes-EQ, EQS, Interieur, MBUX Hyperscreen Mercedes-EQ, EQS, Interior, MBUX Hyperscreen

È una delle vetture più attese dell’anno, essendo la capostipite di una nuova generazione di auto elettriche all’interno della famiglia Mercedes-EQ. La nuova Mercedes EQS è e sarà l’ammiraglia 100% elettrica della casa della Stella a tre punte, capace, secondo quanto dichiarato, di un’autonomia di ben 700 km. Una passo alla volta sta iniziando a mostrarsi al pubblico. In questo caso ad essere protagonisti sono gli interni.

Maxi schermo

Punto di forza (o debole) della nuova EQS è l’enorme display che di fatto comprende tutta la porzione della plancia. Basti pensare che è largo ben 141 cm. Una prima assoluta nel mondo dell’auto, almeno per una vettura destinata alla grande serie. L’analogico è ufficialmente passato di moda, mentre il digitale regna indiscusso.
Certo una tale tecnologia richiede un numero di elementi a dir poco impressionante. Quello a cui si riferiscono le immagini si chiama MBUX Hyperscreen, disponibile su EQS in opzione. È formato da più schermi, ma la sensazione, almeno stando a vedere le foto, è chi si tratti di un unico grande display.

Mercedes-EQ, EQS, Interieur, MBUX Hyperscreen Mercedes-EQ, EQS, Interior, MBUX Hyperscreen

Il modello base senza MBUX Hyperscreen ha una console centrale leggermente diversa. Da sottolineare come quest’ultima sembri apparentemente sospesa, lasciando ampio spazio per eventuali oggetti nella porzione inferiore.
Per accedere alle applicazioni più importanti di MBUX, l’utente non deve scorrere alcun tipo di menu. Ecco perché il nuovo apparato multimediale di EQS è stato definito zero layer.

Questione di tatto

Dovendo interagire con uno schermo (o meglio schermi) di tale dimensione, il feedback tattile diventa fondamentale, anche perché non sono presenti tasti fisici. Ecco perché Mercedes ha elaborato un sistema di 12 attuatori, che si trovano sotto le superfici del touchscreen dell’MBUX Hyperscreen.


A completare la tecnologia di bordo, anche un maxi head-up display. Secondo quanto riportato da Mercedes, si tratta del più grande della categoria, tanto che l’area di visualizzazione ha una diagonale di 77 pollici. L’immagine è formata da una matrice di specchi formata da 1,3 milioni di elementi. Anche in questo caso si tratta di un elemento disponibile in opzione.