Un VW Vanagon Syncro con motore Subaru è in vendita all’asta

Un Volkswagen Vanagon Syncro aggiornato con un motore Subaru è finito all'asta: ecco i dettagli per partecipare.

14 Giugno 2022

Roberto Rais - Autore

La prima generazione della Volkswagen Type 2 uscì nel 1950, appena cinque anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale. Stando alle ricostruzioni storiche, l’idea del furgone fu concepita dall’importatore olandese di Volkswagen Ben Pon. Visitando la fabbrica VW, vide quello che veniva chiamato “Plattenwagen“, un veicolo da trasporto rudimentale, usato per movimentare i pezzi all’interno della fabbrica e basato su una piattaforma del Maggiolino Tipo 1.

Pon abbozzò quindi uno sketch del suo progetto di furgone: un abbozzo talmente interessante che impressionò i dirigenti della VW tanto da indurli a metterne in produzione una prima versione. Quando fu realizzato, il T1 si dimostrò molto allettante e ispirò una serie di altri veicoli simili a guida avanzata da parte di produttori di tutto il mondo. Il mezzo rimase in produzione fino al 1975, quando le fabbriche brasiliane passarono alla costruzione del più recente T2.

Volkswagen Vanagon Syncro 4×4

Il modello arrivò nei mercati americani con il nome di Vanagon, una denominazione che è un gioco di parole tra van e station wagon, scelto per giocare sul fatto che VW stava commercializzando il mezzo come facile da guidare come una normale station wagon familiare. Un altro Vanagon era stato venduto qualche mese fa.

Il Volkswagen Type 2 era più grande e più veloce dei suoi predecessori, ma ne conservava il layout fondamentale, con una posizione di guida molto avanzata, porte laterali, un ampio vano di carico (o passeggeri) posteriore e un motore montato posteriormente sotto il pavimento per massimizzare lo spazio.

Vennero dunque offerte alcune versioni speciali del Vanagon, dal modello base, più economico e semplice, al Vanagon L, con interni più moderni. Il Vanagon GL era il modello di punta con maggiori dotazioni di lusso e l’azienda offriva anche una versione Westfalia con camper a scomparsa.

La versione forse più interessante del Vanagon era probabilmente il modello Syncro, dotato di una trasmissione a quattro ruote motrici sviluppata da Steyr-Daimler-Puch. Aveva un passo leggermente più corto, una maggiore altezza da terra e una distribuzione dei pesi anteriore/posteriore di 48/52.

Un Vanagon con motore Subaru

Il Volkswagen Vanagon Syncro del 1987 che si ammira in queste immagini è ancora più insolito: è infatti alimentato da un motore Subaru a quattro cilindri e ha un cambio a 5 marce, che gli conferisce una capacità migliore rispetto ai suoi colleghi.

Nel 2018 il mezzo è stato sottoposto a un restauro che ha visto il furgone ricevere una riverniciatura completa, interni rivestiti, sospensioni potenziate, pneumatici all-terrain, paraurti off-road, barra luminosa a LED e l’aggiornamento del motore Subaru.

Ne è conseguito che il mezzo è diventato una sorta di camper minimalista, con il sedile posteriore ribaltabile per creare un letto matrimoniale, e con un frigorifero portatile alimentato a batteria.

Il veicolo è in vendita da Bring a Trailer. Chi fosse interessato può consultare la scheda di dettaglio.

VW Vanagon Syncro con motore Subaru – Le foto

8 Immagini

Lascia un commento