Come aumentare la sicurezza in condizioni di meteo avverso

Con la brutta stagione aumentano i rischi per la sicurezza durante i viaggi. Ecco alcuni consigli per affrontare al meglio i prossimi mesi

28 Novembre 2022

Andrea Spitti - Autore

Spesso noi automobilisti sovrastimiamo le nostre capacità di guida. Ma anche se siamo piloti professionisti, l’imprevisto è sempre dietro l’angolo e sulla strada ci sono un’infinità di elementi che possono fare andar storto qualcosa. In particolare in questa stagione, con l’abbassarsi delle temperature e l’umento delle brutte giornate, i rischi si moltiplicano e possiamo trovarci di fronte anche a situazioni in cui il meteo non è nostro alleato, come hanno dimostrato i recenti acquazzoni. Ecco alcuni consigli per la sicurezza in condizioni meteo estreme, in particolare con strade allagate.

Guida lentamente

Quando aumentiamo la velocità lo facciamo generalmente per arrivare prima. Ma a maggior ragione quando piove, schiacciare il pedale dell’acceleratore può solo aumentare la possibilità di avere problemi. Infatti, è più difficile controllare il veicolo quando la strada è scivolosa. Cosa fare quindi? Aumentate la distanza di sicurezza per aver più tempo per fermarsi in caso di imprevisti. È anche fondamentale capire che ogni auto si comporta in modo diverso, in particolare sul bagnato. Meglio non attivare il cruise control sotto la pioggia, per avere sempre il controllo totale del veicolo.

Torna indietro

Non importa quanto sia potente il proprio veicolo o se siamo alla guida del miglior fuoristrada sulla faccia della terra. A Madre Natura piace molto umiliare le tecnologie umane. È facile sottovalutare la profondità di un allagamento e molte persone hanno perso i loro veicoli o i loro effetti personali per questo. Bastano 30 cm di acqua che scorre per trasportare via un’auto convenzionale e circa 60 per un SUV. Basti sapere che molti annegamenti avvengono a causa di incidenti legati a inondazioni. Quindi, come regola generale, quando vedete una strada allagata, semplicemente tornate indietro.

Attenzione ai pedoni e ai ciclisti

La visibilità è un grosso problema quando si guida in condizioni avverse. Navigare nelle pozzanghere, fare attenzione alle luci dei freni della auto che ci precedono e sforzarsi di procedere sotto una pioggia battente può essere estenuante. Tuttavia, proprio in queste condizioni è fondamentale essere più vigili sulla strada e prestare ancora più attenzione. Accendete il condizionatore per evitare l’appannamento e aumentare la vostra visibilità. Non frenate, sterzate o accelerate improvvisamente. Piuttosto guidate in modo dolce e fluido.

Pianificate i viaggi in anticipo

Quando c’è un meteo avverso, pianificare in anticipo il proprio itinerario permette di avere una migliore esperienza di viaggio. Prendetevi il tempo necessario per ricercare il percorso, controllate i bollettini metereologici per conoscere le condizioni sulla strada, i notiziari per i lavori in corso o le deviazioi, gli aggiornamenti sul traffico per evitare possibili ingorghi. E se il viaggio è lungo, pianificate delle soste o prenotate un hotel in anticipo.

Preparati all’emergenza

Molte persone ripongono una fiducia cieca nei servizi di emergenza. Ma durante le festività o in condizioni meteo estreme, gli incidenti raddoppiano e quindi anche gli interventi d’emergenza. Per questo se avrete bisogno di aiuto dovrete aspettare più a lungo prima di ricevere assistenza, peggio ancora se rimanete bloccati in mezzo al nulla. Per questo portate sempre con voi un kit di emergenza stradale. Preparate snack, acqua, una torcia, un cellulare carico e un kit di pronto soccorso. Assicuratevi di avere anche un kit per riparare le gomme e che la ruota di scorta sia sufficientemente gonfia.

Lascia un commento