Ducati aggiorna la sua gamma di e-bike

La Casa di Borgo Panigale presenta tre nuove versioni di bici a pedalata assistita: una da strada, una all mountain e una enduro

3 Marzo 2022

Andrea Spitti - Autore

Da qualche anno Ducati collabora con Thok nella creazione di bicicletta a pedalata assistita per offrire agli appassionati e-bike che puntano su prestazioni elevate, soluzioni tecnologiche innovative e design distintivo. Il 2022 porta alcune novità nella gamma con l’evoluzione della All Mountain MIG-S, la presentazione della TK-01RR Limited Edition e, soprattutto, con l’inserimento della nuova Futa, la prima bici da corsa Ducati a pedalata assistita.

Ducati Futa

Dedicata a chi vuole allenarsi, divertirsi e pedalare su lunghe distanze anche sulle salite più impegnative, la Futa è una e-bike leggera che incarna lo spirito Ducati. Il telaio monoscocca in fibra di carbonio ha una geometria sport endurance, con scelte tecniche orientate all’aerodinamica e alla velocità.

Il motore è posto sul mozzo posteriore: si tratta dell’FSA System HM 1.0 da 250 W e 42 Nm di coppia. Vanta un’erogazione fluida e naturale e, pesando solo 3,98 kg, è tra i più compatti e leggeri della categoria. Permette 5 diversi sistemi di assistenza, selezionabili attraverso il comando Garmin sul manubrio. Con l’app FSA, il ciclista può visualizzare le statistiche di guida, lo stato del sistema, la durata residua della batteria e lo stato di carica.

Il gruppo completo FSA K-Force WE di serie prevede un cambio elettronico wireless da 2×12 velocità, dei freni a disco da 160 mm con leve intercambiabili in carbonio UD regolabili e la guarnitura con pedivelle in carbonio.

Le ruote sono le Vision AGX30 con cerchi in carbonio e gomme Pirelli Cinturato Velo TLR da 35 mm. La batteria FSA da 250 Wh è integrata nel tubo obliquo: è possibile integrarla con un range extender da 250 Wh per coprire distanze ancora maggiori.

Sono disponibili anche 50 esemplari Limited Edition della Futa, ancora più leggera (12,2 kg in taglia M) e con la livrea ispirata a Ducati Corse. Sull’edizione limitata spiccano il gruppo elettromeccanico Campagnolo Super Record EPS, le ruote Vision 40 SL con cerchi in carbonio e il manubrio Vision Metron in fibra di carbonio. Di serie la Futa Limited Edition è dotata del range extender e del ciclocomputer GPS Garmin Edge Explorer.

Ducati MIG-S

La all mountain agile, performante e divertente per il 2022 si rinnova nell’estetica con una livrea disegnata, come tutti i modelli della gamma, da Aldo Druiti con il Centro Stile Ducati. Dal punto di vista tecnologico, la MIG-S si evolve grazie al più performante motore Shimano EP8, oltre a una componentistica più aggiornata.

Lo Shimano EP8 è un motore molto leggero (2,6 kg) capace di erogare fino a 85 Nm di coppia con un rapporto massimo di servoassistenza pari al 400%. Grazie all’app Shimano Etube Project è possibile adattare il carattere del motore alle proprie esigente anche attraverso lo smartphone, regolando la coppia massima e la temporizzazione dell’assistenza.

Le nuove sospensioni (forcella RockShox 35 RC e ammortizzatore RockShox SuperDeluxe) sono regolabili e hanno un’escursione di 150 mm all’anteriore e 140 mm al posteriore. La nuova trasmissione SRAM a 12 rapporti è più precisa e affidabile mentre la frenata è affidata ai performanti SRAM Guide T a 4 pistoni con dischi da 203 mm.

Le ruote Thok e-plus da 29” all’anteriore e 27,5” al posteriore sono dotate rispettivamente di pneumatici Pirelli Scorpion Enduro S e Pirelli Scorpion EMTB-S. La batteria Shimano da 630 Wh è posizionata sotto il downtube, assicurando un baricentro basso e massimizzando la stabilità.

Ducati TK-01RR

La TK-01RR è una e-enduro con le soluzioni tecniche più moderne per vivere l’offroad nella sua massima espressione, anche sui percorsi più impervi. Il motore è lo stesso della MIG-S e prevede le stesse possibilità di regolazione.

Il telaio in alluminio della TK-01RR ha un tubo obliquo verticalizzato che ospita la stessa batteria da 630 Wh della MIG-S. Le geometria di questa e-bike sono orientate all’uso e-enduro più spinto, con un angolo di sterzo pari a 64,5°, un top tube allungato e un tubo sella verticalizzato da 75,5°.

La TK-01RR è dotata di componenti di alta gamma, come la trasmissione a 12 velocità e i freni Shimano XT. Questo sistema a quattro pistoni, abbinato a dischi da 203 mm con funzione di raffreddamento “Ice Technologies”, garantisce una frenata sempre decisa e modulabile. La forcella Ohlins RXF 38 da 180 mm assicura precisione di guida e un’ampia possibilità di personalizzazioni. Anche la sospensione posteriore da 170 mm con l’ammortizzatore Ohlins TTX è completamente regolabile e permette un’eccellente progressività in discesa senza compromettere la pedalabilità.

C’è poi la TK-01RR Limited Edition, disponibile in edizione limitata a soli 169 esemplari numerati. Questa versione arricchisce la e-enduro con componentistica più avanzata per migliorare, in particolare, le prestazioni in discesa.

La forcella a doppia piastra Ohlins DH38 ad aria di impronta motociclistica (180 mm) e l’ammortizzatore a molla Ohlins con tecnologia TTX (escursione170 mm) garantiscono un ottimo controllo in discesa, senza penalizzare la salita. Il cambio elettronico posteriore Shimano Di XT a 11 velocità garantisce una cambiata veloce e precisa, mentre i freni Maguara MT7 con dischi da 220 mm all’anteriore e 203 mm al posteriore sono anch’essi di derivazione motociclistica.

Le ruote Crankbrothers Synthesys (delle stesse dimensioni della TK-01RR standard) con cerchi in carbonio a spessore variabile contribuiscono a migliorare la precisione di guida. Completano l’allestimento il manubrio in carbonio Renthal, la sella Fizik con speciale porta attrezzi integrato, la cover batteria e il paramotore in carbonio.

Lascia un commento