Energica presenta la moto elettrica Experia con autonomia fino a 420 km

Energica ha presentato la Experia, la nuova moto con un'autonomia dichiarata in ciclo urbano fino a 420 km

30 Maggio 2022

Roberto Rais - Autore

Energica ha presentato il suo nuovo modello di moto elettrica, Experia. Più leggero, facile da guidare e meglio bilanciato, ha un telaio in tubi in acciaio e piastre in alluminio, un motore EMCE rielaborato e una nuova chimica delle celle della batteria. Il risultato è una piattaforma Green Tourer, che dovrebbe combinare comfort, potenza e autonomia in modo ottimale ed ecologico. Una moto elettrica “normale”, quando il mercato però offre svariate possibilità a tema due ruote elettriche.

L’autonomia

La nuova batteria, con una capacità di 22,5 kWh, dovrebbe portare l’Energica Experia ad avere tra i 208 e i 420 chilometri di autonomia, secondo il test standard WMTC 222 (il massimo del range si raggiunge in ciclo urbano). Il nuovo motore EMCE produce una potenza di 60 kW (80 CV), una potenza di picco di 75 kW (101 CV) e – dunque – 20 kilowatt in meno rispetto ai modelli già noti e venduti di Energica.

Allo stesso tempo, il motore spinge sempre 115 Nm di coppia, 85 in meno rispetto ai principali motori della casa. Il vantaggio di una potenza ridotta è il peso minore del motore. La velocità massima è limitata a 180 km/h.

A proposito di peso, apparentemente il nuovo motore e il nuovo telaio dovrebbero consentire di risparmiare kg. Tuttavia, questo non sembra essere successo: 260 chilogrammi sono infatti stati indicati nella scheda tecnica non solo per l’Experia, ma anche per l’EsseEsse 9+, con l’Experia che però ha una batteria più capiente (+1 kWh) ed è disponibile nella Launch Edition con un set completo di borse e supporti, oltre a una carenatura che promette protezione dalle intemperie, un’impugnatura riscaldata, un cavalletto principale e più spazio per due persone.

Tutte le altre novità dell’Experia

Per quanto concerne le altre novità del veicolo, il motore è posizionato molto più in basso nel telaio. Le sospensioni ben 150 millimetri di corsa ciascuna. Sono inoltre completamente regolabili all’anteriore, e con precarico ed estensione al posteriore. I cerchi in alluminio calzano pneumatici Pirelli Scorpion Trail II, con dimensioni da 120/70 all’anteriore e 180/55 al posteriore.

Oltre alla batteria e al motore, Energica ha rivisto pesantemente l’elettronica di bordo dell’Experia. I nuovi sistemi di regolazione dell’angolo di piega sono forniti da Bosch e tutte le funzioni e i parametri sono monitorati da un nuovo display TFT da 5 pollici. In totale sono disponibili sette modalità di guida, tre delle quali possono essere selezionate dal pilota, che può inoltre regolare il recupero dell’energia.

La batteria può gestire fino a 24 kilowatt di potenza di ricarica presso le stazioni di ricarica a corrente continua che utilizzano la spina CCS, mentre il caricatore di bordo può gestire tre kilowatt di potenza di ricarica a 230 volt. Secondo Energica, il tempo di ricarica con il caricatore veloce è di soli 40 minuti da 0 a 80%.

Prezzi e disponibilità

Energica non ha ancora indicato il prezzo del modello, ma ha precisato che la nuova Experia potrà essere ordinata a partire da giugno 2022. Le prime consegne partiranno dall’autunno 2022. Per ora è disponibile solo una variante di colore: Bormio Ice.

Energica Experia – Le foto

  • 11
  • Immagini

    Lascia un commento