Yamaha XSR700, la versione custom di Officine GP Design

Foto e caratteristiche della personalizzazione della Yamaha XSR700 da parte del team torinese

2 Luglio 2021

Roberto Rais - Autore

Dal 2016, il programma Yard Built di Yamaha ha offerto nuove opportunità di personalizzazione sulla piattaforma XSR700. E, tra di esse, non possiamo non annoverare quella effettuata dai torinesi di Officine GP Design, che ha rivisto il veicolo in chiave cyberpunk, caratterizzando la naked con “The Bull“. Ma di cosa si tratta?

La customizzazione della Yamaha XSR700

A prima vista, le due barre luminose a LED del frontale e il parafango angolare forniscono già alla XSR700 un aspetto molto aggressivo. I pneumatici Pirelli Scorpion Rally STR montati su un set di ruote a raggi tubeless fanno sembrare The Bull ancora più minacciosa. Il team torinese ha poi sostituito la forcella con un frontale invertito.

Sebbene tali componenti attirino l’attenzione, è evidentemente la carrozzeria in fibra di carbonio a dare al veicolo una maggiore personalizzazione. Officine ha infatti modellato il coperchio del serbatoio personalizzato, la coda e i pannelli laterali da scarti di fibra di carbonio e resina. Il processo non solo ha reso i componenti in fibra di carbonio più facili da produrre, ma ha anche dato il look marmorizzato caratteristico della Bull, che si può scorgere nelle foto.

A parte la nuova carrozzeria, Officine ha altresì applicato i pannelli in fibra di carbonio anche in modo funzionale. Sfoggiando un nuovo sistema di scarico in titanio HP Corsa, XSR riesce infattia conquistarsi un utile scudo termico in fibra di carbonio per proteggere piloti e passeggeri.

Yamaha XSR700 Custom – Le foto

8 Immagini

Lascia un commento