GP di Stiria gara perfetta di Verstappen, gran recupero di Leclerc

GP di Stiria, Red Bull quarta vittoria di fila con Verstappen davanti a Hamilton e Bottas. Leclerc recupera fino alla settima posizione

GP di Stiria Vittoria Verstappen
27 Giugno 2021

Franco Dei Cas - Autore

Il GP di Stiria 2021 vede la Red Bull vincere la gara di casa con Max Verstappen. Hamilton non riesce a stare vicino al pilota olandese e non può fare meglio del secondo posto davanti al suo compagno di squadra Bottas. Perez appena fuori dal podio davanti ad un sempre ottimo Norris.

Le Ferrari fanno una gara al recupero, dopo che Charles Leclerc cambia l’ala dopo un contatto nel primo giro. Sainz termina sesto e il suo compagno di squadra settimo.

Sfortunato George Russell che sembrava avere il passo per andare a punti ma un problema con la sua Williams lo obbliga ad un doppio pit-stop prima e al ritiro a metà gara.

CLASSIFICA F1 2021

Portano a casa qualche punto anche Lance Stroll con l’Aston Maritin, Fernando Alonso e Tsunoda con l’AlphaTuari. La sintesi della gara:

Leclerc danneggia l’ala in partenza

Ottimo spunto di Verstappen che riesce a tenere dietro Hamilton che viene marcato stretto da Norris e Sergio Perez. A seguire Bottas che conserva la quinta posizione.

Leclerc parte bene e si trova anche in bagarre con Alonso, me il monegasco danneggia la sua ala anteriore in un contatto con Pierre Gasly e deve subito entrare ai box per sostituirla. Mentre Alonso si trova così in settima posizione dietro a Stroll.

Proprio Pierre Gasly dopo il contatto si trova con pneumatico e sospensione danneggiata, non può fare altro che rientrare lentamente ai box e ritirarsi dalla gara.

Parte bene George Russell, il pilota della Williams è ottavo dopo il primo giro. Meno fortunato il suo compagno di squadra Latifi che a causa di una foratura deve subito entrare ai box.

Perez si porta in terza posizione

Gran sorpasso di Perez al giro 10 che fa una super staccata e riesce a passare Lando Norris che sembra avere qualche problama. Perez mette Hamilton nel mirino per cercare di aiutare il compagno di squadra Verstappen.

Qualche problema tecnico anche per l’altra McLaren di Ricciardo che perde qualche posizione nei giri iniziali con la sua monoposto che sembra lenta nel rettilineo. Il pilota australiano si ritrova in tredicesima posizione dopo altrettanti giri e sempre che la sua PU abbia avuto una momentanea perdita di potenza.

Dopo 16 giri Verstappen sembra in grado di gestire il vantaggio con Hamilton che è dietro di tre secondi. Mentre Perez e Bottas sono più lontani con circa 16 secondi di distacco.

Leclerc tenta il recupero

Russell sembra avere un buon passo su gomma media, si trova stabilmente in zona DRS da Alonso settimo sulla morbida. A seguire un trenino composto da Tsunoda, Sainz, Vettel, Raikkonen e Ricciardo. Leclerc è sedicesimo ma si avvicina proprio a questo gruppetto di piloti.

Leclerc passa Antonio Giovinazzi al giro 22 in curva 1, sorpasso facile in zona DRS con il pilota Ferrari che prende così la quindicesima posizione. Sembra che la gomma dura sia competitiva per la Ferrari, considerato il suo stop iniziale Leclerc è a soli 5 secondi da Sainz che si deve ancora fermare.

Al giro 25 un altra posizione guadagnata da Leclerc quando passa Esteban Ocon, gran sorpasso in curva 4. Mentre Hamilton rischia con la Mercedes in sovrasterzo che quasi lo fa finire nella ghiaia, sono cinque i secondi da Verstappen.

Disastro per George Russell

Sfortunatissimo George Russell che a causa di un problema idraulico deve entrare per un cambio gomme con aria che viene pompata alla valvole pneumatiche della monoposto. Il britannico perde così tantissimi secondi nella gara in cui sembrava potesse andare a punti. Russell si deve fermare ancora al giro dopo e rientra in penultima posizione.

Al giro 28 cominciano i pit stop anche per gli altri piloti in pista con gomma morbida. Si fermano Perez, Bottas e al giro dopo Lewis Hamilton. Entra anche Verstappen che monta anche lui la gomma dura e rientra facilmente in testa.

Al giro 35 tra i piloti di testa si deve ancora fermare Sainz che è momentaneamente in quinta posizione. Con la top 4 che è cambiata dopo gli stop, Max Verstappen in testa seguito da Hamilton e più indietro Bottas e Perez con il finlandese che ha guadagnato la terza posizione dopo il pit-stop.

Al giro 39 si ferma Leclerc per un altro cambio gomme mentre Russell deve ritirarsi a quanto pare il problema non può essere risolto e parcheggia la sua Williams all’interno dei box, GP di Stiria da dimenticare per il giovane pilota.

Sainz e Leclerc al sorpasso

Al giro 42 si ferma anche Sainz per il suo ultimo stop della gara. Con tutti i piloti nella top10 che hanno fatto il loro cambio gomme dietro al quartetto di testa ci sono, Norris, Stroll, Sainz, Alonso, Tsunoda e Vettel. Mentre il distacco tra Verstappen e Hamilton è stabile intorno ai quattro secondi.

Bella gara di Sainz che al giro 45 riesce a passare Lance Stroll per la sesta posizione, davanti Norris è però lontano con dodici secondi di vantaggio. Anche Leclerc guadagna una posizione quando passa un altra volta Giovinazzi per P11. Vettel decimo ha tre secondi di vantaggio sul pilota della Ferrari.

Al giro 50 Leclerc si porta vicino e passa anche Sebastian Vettel portandosi così in zona punti con Tsunoda appena davanti. Al giro 54 ci prova all’esterno di curva 4 ma il giapponese riesce a mantenere la posizione che si difende bene.

Sorpassi in serie per Leclerc al GP di Stiria

Al 55 si ferma Perez per cercare il giro veloce che è ad appannaggio di Lewis Hamilton. Con Leclerc che riesce poi a passare Tsunoda e si mette a caccia di Alonso.

Leclerc super aggressivo ci prova subito al giro 56 e passa subito il pilota dell’Alpine con anche un piccolo contatto gomma contro gomma. Sainz nel frattempo si è portato a otto secondi da Norris.

Leclerc su Stroll e al giro 60 un altra posizione guadagnata, grandissimo recupero per il monegasco che si ritrovava ultimo dopo il primo giro.

Hamilton a 6 giri dalla fine si trova a 14 secondi da Verstappen. Mentre Perez ha accorciato le distanze e si trova a sette secondi da Bottas dopo aver fatto una serie di giri veloci. Anche Sainz si è avvicinato a Norris ma sono sette i secondi tra i due, troppi per i giri rimasti.

Vince ancora Verstappen che ha avuto un fine settimana perfetto, secondo Hamilton e terzo Bottas nel GP di Stiria. Gran recupero delle Ferrari sesta e settima. A punti anche Stroll, Alonso e Tsunoda. Hamilton si porta a casa il giro veloce dopo aver cambiato le gomme nei giri finali.

GP di Stiria di Formula 1 Risultati Gara

POSPILOTATEAMDISTACCO
1M VerstappenRed Bull Racing71 giri
2L HamiltonMercedes AMG Petronas+ 35.743s
3V BottasMercedes AMG Petronas+ 46.907s
4S PerezRed Bull Racing+ 47.434s
5L NorrisMcLaren F1 Team+ 1 giro
6C SainzScuderia Ferrari+ 1 giro
7C LeclercScuderia Ferrari+ 1 giro
8L StrollAston Martin Cognizant+ 1 giro
9F AlonsoAlpine F1 Team+ 1 giro
10Y TsunodaScuderia AlphaTauri Honda+ 1 giro
11K RaikkonenAlfa Romeo Racing Orlen+ 1 giro
12S VettelAston Martin Cognizant+ 1 giro
13D RicciardoMcLaren F1 Team+ 1 giro
14E OconAlpine F1 Team+ 1 giro
15A GiovinazziAlfa Romeo Racing Orlen+ 1 giro
16M SchumacherUralkali Haas F1 Team+ 2 giri
17N LatifiWilliams Racing+ 3 giri
18N MazepinUralkali Haas F1 Team+ 3 giri
DNFP GaslyScuderia AlphaTauri HondaDNF
DNFG RussellWilliams RacingDNF

Lascia un commento