Caterham lancia i due nuovi modelli Super Seven 600 e Super Seven 2000.

Caterham amplia la sua gamma di modelli rilanciando due nuove versioni Super Seven, iconiche auto degli anni '70 e '80.

21 Settembre 2022

Roberto Rais - Autore

Dopo aver presentato la sua Caterham Seven 420 CUP, in vista del 50° anniversario del marchio che si celebrerà l’anno prossimo, l’azienda inglese rilancia la sua gamma storica degli anni ’70 e ’80 presentando le nuove Super Seven 600 e Super Seven 2000. Sebbene i due modelli possano sembrare simili, offrono in realtà due esperienze di guida molto differenti.

In particolare, la Super Seven 600 propone ai conducenti un’esperienza di guida accessibile a una velocità inferiore. È dunque un modello per coloro che desiderano godersi una piacevole guida ma che sono meno concentrati sui CV e sui tempi da 0 a 100. Per gli amanti delle prestazioni più potenti, invece, la Super Seven 2000 potrebbe essere un veicolo più interessante.

Entrambi i modelli saranno disponibili per l’auto-assemblaggio nel mercato britannico come kit di componenti per coloro che desiderano riservarsi il piacere di assemblare la propria auto.

Motore, trasmissione e prestazioni

Entrando più nel dettaglio, la Super Seven 600 è alimentata da un motore turbo Suzuki da 660 cc che eroga 84 CV e raggiunge un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi, come nel modello Seven 170, di cui condivide il design del telaio con assale anteriore.

In confronto, la Super Seven 2000 è dotata di un motore Duratec da 2.000 cc che genera 180 CV e va da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi; questo modello è strettamente legato alla Seven 360 e come tale utilizza il sempre telaio de-Dion presente nella maggior parte dei modelli Caterham.

I clienti che desiderano migliorare la maneggevolezza di entrambe le vetture possono aggiungere un differenziale a slittamento limitato. I conducenti della sola Super Seven 2000 possono invece aumentare ulteriormente le prestazioni aggiungendo un pacchetto di sospensioni sportive con barra antirollio posteriore e pedane regolabili, nonché dischi anteriori ventilati con pinze a quattro pistoncini.

Il design

Dall’esterno, entrambe le Super Seven presentano i parafanghi anteriori svasati già visti su Super Seven 1600, Sprint, Super Sprint e su una pletora di modelli Caterham negli anni ’70 e ’80. Nel frattempo, la Super Seven 600 dispone di cerchi Juno argentati da 14”, mentre la Super Seven 2000 monta cerchi Classic da 14”. Entrambe le Seven sono dotate di pneumatici Avon ZT7, tappo del serbatoio cromato, volante Moto-Lita in pelle nera, pannello posteriore in moquette, scarico lucido e luci posteriori a LED.

Gli automobilisti possono scegliere tra una gamma di colori esterni che comprende Gravity Black, Exocet Red, Vintage Green e Firecracker Yellow. Inoltre, Caterham sta lanciando quattro verniciature esclusive mai viste su altre Seven fino ad oggi: Bourbon, Ashdown Green, Windsor Blue, Fawn. Come optional, i conducenti possono scegliere l’aspetto e la sensazione dei loro cerchi in lega con una scelta di ruote in lega color oro, carrozzeria o personalizzati con labbro tagliato a diamante.

Anche all’interno dell’auto i clienti possono personalizzare l’abitacolo con una serie di opzioni di colore aggiuntive su moquette, cruscotto, sedili in pelle, cambio e ghette del freno a mano. Alcuni dei colori disponibili per questi elementi dell’abitacolo sono Deep Red, Cream, Birch White, Burgundy, Ginger, Admirability Blue e Biscuit Beige. 

I prezzi

Entrambi i modelli saranno inizialmente disponibili nel Regno Unito, mentre la Super Seven 2000 sarà offerta al mercato statunitense. I prezzi della Super Seven 600 e della Super Seven 2000 partiranno rispettivamente da 34.190 e 45.625 euro in kit di montaggio.

Caterham Super Seven 600 e Super Seven 2000 – Le foto

  • 12
  • Immagini

    Lascia un commento