Cosa succede mettendo la retromarcia in movimento con il 4WD inserito?

Inserire la retromarcia mentre si guida a velocità sostenuta non è una buona idea: ecco un video che ci svela cosa accade.

14 Giugno 2022

Roberto Rais - Autore

Michael Vaim, del canale Youtube Autovlog, è noto al suo ampio numero di follower per i suoi esperimenti un po’ arditi. E, dopo aver provato due volte a inserire la retromarcia in un’auto mentre guidava in avanti, ha fatto un altro tentativo con la trazione integrale inserita.

Un paio di anni fa Michael aveva acquistato un vecchio furgone Ford Ranger senza controlli elettronici di sicurezza, iniziando a sperimentare in che modo avrebbe potuto raggiungere questo obiettivo e rispondendo alla domanda che lo assillava: cosa succede quando si inserisce la retromarcia mentre si guida a velocità sostenuta.

Ebbene, in un primo esperimento compiuto nel 2020, Michael ha scoperto che la trasmissione si innestava anche in retromarcia. Come si vede nella prima parte del video, le ruote hanno iniziato a girare all’indietro nel momento in cui la frizione veniva rilasciata. La trasmissione in modalità 2WD ha miracolosamente resistito.

Il secondo tentativo è stato fatto dopo aver posto il cambio in modalità 4-low e aver accelerato fino a 72 km/h. Michael ha avuto qualche difficoltà a inserire la retromarcia, ma dopo qualche tentativo e una forzatura della leva del cambio, ci è riuscito. La trasmissione ha emesso qualche suono inquietante, mentre la macchina ha finito con il fermarsi.

Per quanto infine riguarda la Ford Ranger rovinata durante il terzo esperimento, non si può ancora dire molto, tranne che forse Michael Vaim la aggiusterà e la utilizzerà per altri tentativi sempre più stressanti, documenti sulla propria pagina YouTube.

Lascia un commento