Hispano Suiza presenta i render della nuova Maguari HS1 GTC

Hispano Suiza presenta i render ufficiali di una supercar che entrerà in produzione il prossimo mese di aprile.

30 Marzo 2022

Roberto Rais - Autore

La svizzera Hispano Suiza Automobilmanufaktur AG, una delle due aziende che stanno cercando di far rivivere il nome Hispano Suiza, ha presentato la versione di produzione della Maguari HS1 GTC in una nuova serie di render.

Daniel Baumgartner, membro del consiglio di amministrazione di Hispano Suiza Automobilmanufaktur AG, ha affermato che la produzione della Maguari HS1 GTC inizierà nell’aprile 2022 e ha aggiunto che i primi esemplari di produzione saranno presentati entro il quarto trimestre del 2022 a Los Angeles e in altri eventi pubblici e privati negli Stati Uniti (Laguna Seca Raceway), in Europa (Circuit Paul Ricard in Francia, Goodwood in Inghilterra) e negli Emirati Arabi Uniti (Yas Marina Circuit ad Abu Dhabi). Per quanto riguarda le prime consegne ai clienti, le si parla invece del primo trimestre del 2023.

Evoluzione con qualche difficoltà

La Hispano Suiza Maguari HS1 GTC è stata presentata per la prima volta in forma di concept nel 2019, dopo una precedente concept car del 2010. L’azienda aveva inizialmente previsto di rivelare la versione di produzione finale nel giugno 2020 al Museo Petersen di Los Angeles, ma l’evento è stato annullato a causa della pandemia. Nonostante le difficoltà, Hispano Suiza ha continuato lo sviluppo tecnico della supercar insieme ai preparativi per la produzione, con le strutture a Monaco, in Germania.

Come si può vedere dai render ufficiali, la Maguary HS1 GTC si è leggermente evoluta in termini di design esterno. Le modifiche includono le diverse prese d’aria sul paraurti anteriore, la scomparsa dell’emblema “South American Stork” (Maguari) sul naso – molto probabilmente per rispettare le norme di sicurezza, lo splitter più grande, gli specchietti più piccoli e i quadrupli terminali di scarico di forma rettangolare. Il modello mantiene i massicci cerchi in lega forgiati center-lock con un diametro di 22” all’anteriore e 23” al posteriore, rivestiti con pneumatici misti (285/35 ZR22 all’anteriore e 335/30 ZR23 al posteriore).

La supercar misura 5.100 mm di lunghezza, 2.100 mm di larghezza e solo 1.250 mm di altezza, con un peso di 1.890 kg. Si basa su un telaio space frame in alluminio con carrozzeria in fibra di carbonio e alluminio. Il V10 biturbo da 5,5 litri montato al centro produce 1.184 CV (883 kW) e 1.100 Nm di coppia, cifre superiori a quelle della concept car. La potenza è trasmessa alle ruote posteriori attraverso un cambio automatico a doppia frizione a sette velocità.

Hispano Suiza stima che la Maguari accelererà da 0-100 km/h in meno di 2,8 secondi. La velocità massima sarà limitata elettronicamente a 360 km/h, con la capacità effettiva di superare i 400 km/h. La Maguari HS1 GTC sarà dotata di freni carbo-ceramici di 440 mm, con pinze a sei pistoni. Infine, ma non meno importante, le sospensioni avranno un Active Hybrid Lifting System.

La produzione

Secondo l’ultimo comunicato stampa, la Maguary HS1 GTC sarà prodotta in un numero limitato di 300 unità, per un periodo di sei anni, con una produzione annuale di 50 veicoli. Hispano Suiza Automobilmanufaktur AG prevede di vendere la supercar con motore V10 negli Stati Uniti, in Europa, in Medio Oriente e in Asia.

Ricordiamo infine che, nonostante le somiglianze nella denominazione, la Hispano Suiza Automobilmanufaktur AG con sede in Svizzera non è legata alla Hispano Suiza con sede in Spagna che ha rivelato le supercar Carmen e Carmen Boulogne completamente elettriche.

Maguari HS1 GTC – Le foto

  • 14
  • Immagini

    Lascia un commento