La Subaru Crosstrek giapponese anticipa la XV europea

In Giappone è stata presentata la terza generazione della Subaru Crosstrek che da noi prenderà il nome di XV

16 Settembre 2022

Andrea Spitti - Autore

Crosstrek in Giappone, XV alle nostre latitudini. Subaru ha svelato la terza generazione della Crosstrek, un modello che – come detto – in Europa e in Italia conosciamo come XV. Il costruttore giapponese ha migliorato il proprio SUV compatto in molti aspetti, modernizzandone lo stile e la tecnologia.

La Crosstrek/XV nasce nel 2011 come versione rialzata dell’Impreza, seguita nel 2017 da una seconda generazione. La terza generazione del modello è immediatamente riconoscibile, nostante siano stati ridisegnati tutti i pannelli della carrozzeria. Considerando la storia dei modelli che l’hanno preceduta, la Subaru Crosstrek dovrebbe anticipare molto di ciò che sarà la nuova generazione di Impreza.

Il lancio della Subaru Crosstrek di terza generazione sul mercato giapponese avverrà nel 2023. È lecito aspettarsi che da noi il nuovo modello di XV possa arrivare nel corso del 2024.

Gli esterni

In termini di dimensioni, la nuova Crosstrek misura 4.480 mm di lunghezza, 1.800 mm di larghezza e 1.580 mm di altezza, con un passo di 2.670 mm. Misure praticamente identiche, se escludiamo la lunghezza che è maggiore di 15 mm, a quelle del modello che va a sostituire.

La parte anteriore ha una griglia esagonale più grande, collegata a fari più sottili e completamente a LED, immediatamente riconoscibili come appartenenti alla gamma di Subaru. Le parti protettive in plastica ora occupano una superficie più ampia sul paraurti anteriore, migliorando l’aspetto avventuroso insieme agli altri elementi neri sui parafanghi, nella parte posteriore e alle pronunciate barre sul tetto.

Il profilo evolve quello del modello precedente, con una linea del finestrino simile, parafanghi muscolosi e cerchi da 17 o 18 pollici. Nella parte posteriore, i fari a LED a forma di C sono più piccoli e meglio integrati nella carrozzeria. Il portellone e il paraurti posteriore sono più scolpiti che nel passato.

Gli interni

All’interno, la plancia è stata ridisegnata con l’adozione di un grande touchscreen da 11,6 pollici per l’infotainment, già adottato da WRX e Levorg. Da notare che Subaru non ha voluto aggiungere anche un quadro strumenti digitale, ma ha preferito mantenerne uno analogico vecchia scuola. A garantire la sicurezza tipica del marchio, è stato adottata la nuova generazione del sistema EyeSight, caratterizzato da una telecamere monoculare grandangolare e un software migliorato.

e-Boxer e Lineartronic

Realizzata su una versione aggiornata della Subaru Global Platform, la Subaru Crosstrek è dotata del conosciuto propulsore ibrido e-Boxer da 2 litri che trasmette la potenza a tutte quattro le ruote attraverso il cambio Lineartronic CVT. Il costruttore giapponese non ha annunciato specifiche tecniche, ma ha affermato che il gruppo motopropulsore è stato leggermente rielaborato per ridurre vibrazioni e rumorosità.

Subaru Crosstrek – Le foto

  • 20
  • Immagini

    Lascia un commento