Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae, l’ultima versione della sportiva italiana

La Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae è l'ultima versione di una vettura rimasta in produzione per oltre un decennio, con uscita per il 2022.

Lamborghini Aventador
7 Luglio 2021

Raffaele Sarnataro - Autore

La Lamborghini Aventador si mostra nella sua ultima versione assoluta. Si intitola LP 780-4 Ultimae e sarà disponibile in soli 600 esemplari, 350 nella variante Coupè e 250 in quella Roadster.

La Lamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae è un autentico omaggio alla sportiva italiana che ha fatto sognare per oltre un decennio. Riesce a mescolare lo stile della Aventador S e le performance della SVJ, dando vita a un mix intrigante. La presentazione dal vivo cadrà in occasione del Goodwood Festival of Speed, dall’8 al 12 luglio. Ecco cosa sapere su questo modello.

Nuova Lamborghini Aventador: le performance

La Lamborghini Aventador LP 780-4 si avvarrà di prestazioni molto interessanti. Al suo interno, avrà un motore a combustione da 6.5 litri e 12 cilindri, con 780 cavalli di potenza. Dati superiori rispetto alla SVJ, con la quale Lamborghini ha stabilito il nuovo record sul circuito di Nürburgring-Nordschleife nel mese di luglio 2018. Non mancano lusso, innovazioni tecniche e stile.

Pesa solo 1550 chilogrammi grazie a una monoscocca in fibra di carbonio rigida e leggera, con ottimo rapporto tra peso e potenza, velocità massima da 355 chilometri orari e accelerazione da 0 a 100 in 2,8 secondi. I freni consentono di arrestare la vettura da 100 chilometri orari in 30 metri. Dispone di un sistema a quattro ruote sterzanti, della modalità LDS per migliorare la reattività nelle curve strette e di due attuatori che reagiscono in maniera istantanea a frenate improvvise.

Il design consente un aumento del carico aerodinamico. Il controllo della trazione ESC facilita l’aderenza a seconda del fondo, con coppia elevata sull’asse posteriore. Inoltre, la vettura dispone di uno splitter in grado di far circolare un flusso d’aria per migliorare il comparto aerodinamico, mantenendo il motore sempre nella temperatura giusta. Infine, non bisogna dimenticare l’opportunità di settare la modalità di guida a seconda del proprio stile, modificando cambio, motore e trazione integrale.

L’ultima Lamborghini Aventador si ispira apertamente a modelli quali Diablo, Countach e Murciélago. È possibile scegliere tra ben 18 colori di serie per adattare la vettura ai propri gusti, che si tratti della variante Coupé o Roadster. Da segnalare anche i cerchi in lega da 20 e 21 pollici con molteplici tonalità, oltre a un abitacolo raffinato e alla predisposizione per Apple CarPlay.

Lascia un commento