Mansory trasforma la Maserati MC20

Più coppia e cavalli per la sportiva modenese. Ecco che cosa cambia grazie al set del tuner tedesco

MANSORY Maserati MC20 First Edition 03
23 Dicembre 2022

Roberto Rossi - Autore

Il tuner bavarese MANSORY ha presentato la sua proposta di tuning della Maserati MC20, con cui il brand italiano ha inaugurato una nuova era nella sua lunga storia ultracentenaria.

MANSORY Maserati MC20 First Edition 05

Come per tutte le conversioni complete MANSORY, anche per la Maserati MC20 il tuner non ha certo risparmiato l’utilizzo di componenti di grande qualità, come quelli più leggeri in carbonio forgiato, le modifiche alle sospensioni o i cerchi sportivi forgiati. Proviamo a comprendere, in maggior dettaglio, quali sono i principali interventi.

Il design

A prima vista, la MANSORY FIRST EDITION riesce a catturare l’attenzione di chi la guarda come un’auto sportiva ad alte prestazioni, impegnata principalmente a raggiungere le massime prestazioni.

MANSORY Maserati MC20 First Edition 06

È con questo orientamento che il tuner ha scelto di apportare dei cambiamenti estetici: le vistose prese d’aria nella grembiulatura anteriore, che assicurano sempre il flusso di aria fresca ai radiatori ad alte prestazioni, e il nuovo labbro anteriore appositamente sviluppato, conferiscono alla MANSORY FIRST EDITION un aspetto impressionante e, insieme ai flap supplementari, migliorano notevolmente la deportanza sull’asse anteriore.

MANSORY Maserati MC20 First Edition 08

Lateralmente, i passaruota in carbonio integrale mostrano l’inconfondibile firma del tuner nella lavorazione del carbonio. Le portiere dello stesso materiale sono parzialmente verniciate e offrono il massimo piacere visivo nella vista laterale della vettura senza perdere la loro funzionalità tecnica. Anche l’area antistante le prese d’aria laterali di raffreddamento del motore è rivestita nello stesso materiale, mentre un nuovo cofano motore in carbonio assicura la giusta quantità di aria fresca per il raffreddamento del propulsore.

Ancora, notiamo un imponente alettone posteriore, anch’esso completamente nuovo, e un doppio diffusore con luce centrale dei freni, anch’esso sviluppato ex novo, per aumentare la deportanza sull’asse posteriore e completare gli ampi miglioramenti aerodinamici della MANSORY FIRST EDITION.

Le prestazioni

Per quanto riguarda il motore, gli ingegneri di MANSORY hanno portato il motore centrale V6 biturbo Maserati da 3,0 litri a erogare 720 CV e 850 Nm all’albero motore invece dei 630 CV e 730 Nm standard.

Il surplus di potenza si deve alla nuova elettronica del motore e all’impianto di scarico interno ad alte prestazioni. Ne consegue una velocità massima di 330 km/h e uno scatto da zero a 100 km/h in 2,7 secondi.

MANSORY Maserati MC20 First Edition 02

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, abbiamo i nuovi cerchi “FV.5”, forgiati in un unico pezzo, di nuova concezione e ultraleggeri, nelle dimensioni 9,5 x 21 e 12 x 22, montati in combinazione con pneumatici ad alte prestazioni nelle misure 255/30 R21 (VA) e 335/25 R22 (HA).

Gli interni

Concludendo con uno sguardo agli interni, i colori sono personalizzabili dal cliente. In ogni caso, gli interni sono interamente rivestiti in pelle pregiata e morbida. Dove la pelle non è utilizzata (o non è prevista), gli interni sono rifiniti in modo selettivo con il carbonio.

Maserati MC 20 MANSORY FIRST EDITION – Le foto

  • 19
  • Immagini

    Lascia un commento