Musk in Germania per “sbrigare” la pratica gigafactory nel Brandeburgo

Il CEO di Tesla dopo il passaggio in Italia è volato in Germania per cercare di accelerare i lavori della nuova gigafactory tedesca.

12 Agosto 2021

Redazione - Autore

Secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Reuters, Il CEO di Tesla Elon Musk, mercoledì sera ha incontrato i membri del governo del Brandeburgo, lo stato tedesco dove è in costruzione la gigafactory europea da 5,8 miliardi di euro.

Il ministro dell’Economia del Brandeburgo, Joerg Steinbach, ha pubblicato su Twitter una foto di Musk. Ha detto che alla riunione ha partecipato anche il premier dello stato del Brandeburgo Dietmar Woidke.

Tesla ha dovuto affrontare ritardi durante la costruzione del nuovo impianto, situato a Gruenheide, vicino a Berlino. A causa della resistenza ambientale e della burocrazia, non è chiaro quando i primi veicoli usciranno dalla linea di produzione. Inizialmente Tesla aveva pianificato di iniziare la produzione del Model Y a luglio, ma la casa automobilistica ha già posticipato l’apertura prevista alla fine del 2021.

L’agenzia per l’ambiente del Brandeburgo deve ancora dare l’approvazione definitiva, il che significa che non si può escludere un ulteriore ritardo, anche nel 2022. Musk si è recato regolarmente in Germania per verificare i progressi dell’impianto e durante una visita a maggio ha criticato la burocrazia tedesca.

Lascia un commento