NanoGraf realizza la cella agli ioni di litio con la più alta densità di energia

Il nuovo modello sviluppato dalla società statunitense potrebbe rappresentare una svolta nel campo dei veicoli elettrici

10 Giugno 2021

Redazione - Autore

NanoGraf ha presentato oggi una cella basata su un anodo di silicio da 800 wattora per litro (Wh/L). Dispositivo in grado di assicurare, secondo quanto dichiarato, performance rilevanti per diverse tipologie di applicazione, dall’elettronica di consumo sino ovviamente alle batterie dei veicoli elettrici. Si tratterebbe della cella agli ioni di litio 18650 cilindrica con la più alta densità di energia al mondo.

“È una svolta per l’industria delle batterie”, ha affermato il presidente di NanoGraf, il Dr. Kurt (Chip) Breitenkamp. “La densità energetica si è stabilizzata, aumentando solo dell’otto percento circa nell’ultimo decennio. Abbiamo appena ottenuto un aumento del 10% in poco meno di un anno. Questo è più di un decennio di innovazione in una tecnologia”.

A trarre maggiori benefici da questa nuova cella saranno certamente le auto elettriche, come sottolineato poc’anzi, perché la durata di una carica potrebbe durare sino al 28% in più, che tradotto in chilometri vorrebbe dire poter contare su diverse decine a disposizione.

L’annuncio segue un periodo di rapida crescita per l’azienda. L’anno scorso, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a NanoGraf una sovvenzione di 1,65 milioni di dollari per sviluppare batterie agli ioni di litio di lunga durata per alimentare le attrezzature militari statunitensi. Nel 2019, lo US Council for Automotive Research, un consorzio di Ford, General Motors e US FCA, che produce veicoli Chrysler, Jeep, Dodge, Ram e FIAT, ha fornito alla società 7,5 milioni di dollari per la ricerca e lo sviluppo di batterie per veicoli elettrici.

Lascia un commento