Ruota di scorta di serie in auto, che fine ha fatto?

Le ruote di scorta sono sparite come accessorio di serie: ecco che cosa sta accadendo e perché è un problema

ruota di scorta di serie
7 Dicembre 2023

Roberto Rossi - Autore

La ruota di scorta di serie: una sconosciuta, o quasi. Di fatto, stando ai dati che sono stati raccolti e diffusi dal Royal Automobile Club d’oltre Manica, nel 2023 solo 8 dei 300 modelli analizzati hanno montato una ruota di scorta di serie. Una tendenza che nel corso degli anni ha subito un’ulteriore accentuazione, tanto che oggi la presenza di questo accessorio come standard è una vera e propria rarità.

L’utilità della ruota di scorta

Eppure, a giudicare dalla popolosità delle richieste di intervento al centralino del soccorso stradale proprio a causa di forature, l’utilità della ruota di scorta è tutt’altro che risibile (c’è poi il fatto che la metà degli italiani non saprebbe comunque risolvere la foratura, ma questo è un altro discorso). Forse proprio per questo motivo si tende a sfruttare la ruota di scorta come elemento di cross-selling, inducendo l’automobilista più consapevole a richiederla come optional al fine di evitare guai peggiori in strada. Considerato però l’elevato numero di richieste di intervento per forature, viene da pensare che in realtà non tutti ripongano la  giusta attenzione in tal senso.

Peraltro, secondo la ricerca, il numero degli interventi per questa tipologia di problema sarebbe cresciuto stabilmente in doppia cifra nel corso degli ultimi anni, con un’escalation che sembra essere proprio spinta dal fatto che, in fondo, a controllare la presenza della ruota di scorta sono pochi a farlo.

ruota di scorta di serie

Quali auto hanno la ruota di scorta di serie

Tornando alla statistica della RAC, alla fine del 2023 sono stati solamente 8 i modelli che erano dotati della ruota di scorta di serie nell’auto, su 300 vetture analizzate, di 28 diversi marchi, per una quota di mercato inferiore al 3%.

Si consideri inoltre che nella maggior parte dei casi le auto che hanno la gomma di scorta di serie sono veicoli particolarmente pesanti e voluminosi, e come a volte la presenza dello pneumatico di scorta di serie è in realtà legato all’acquisto non del modello base, ma di qualche versione più evoluta.  

Per quanto riguarda le auto citate dal dossier come ancora in grado di offrire la ruota di scorta di serie, condividiamo la presenza della Fiat Tipo, alcune versioni della Ford Focus, la Hyundai Santa Fe plug-in hybrid, la Land Rover Defender, alcuni modelli della Seat Ateca, la Suzuki Across, la Volvo XC90 (non nella versione plug-in hybrid) e la Toyota Land Cruiser.

Il ruolo delle auto elettriche nella sparizione della gomma di scorta di serie

In ciò, un ruolo lo ha giocato anche la crescente diffusione delle auto elettriche di nuova generazione, che richiede un sempre maggiore spazio per il posizionamento del pacco batterie e una rimodulazione e una riduzione complessiva del peso. Insomma, a farne le spese è spesso proprio la ruota di scorta…

Lascia un commento