Home » News e novità auto » Stella Terra: il primo fuoristrada solare è realizzato da studenti

Stella Terra: il primo fuoristrada solare è realizzato da studenti

Stella Terra, ’s werelds eerste offroad auto op zonne-energie van studententeam Solar Team Eindhoven. Stella Terra is de eerste zonnewagen die robuust en efficiënt genoeg is om ook van de gebaande paden te rijden. Hiermee zetten de studenten een volgende stap naar een duurzame toekomst om zo de huidige markt en maatschappij te inspireren de transitie naar een duurzame toekomst te versnellen. foto: STE / Bart van Overbeeke Stella Terra is the world's first off-road solar-powered car. Developed by the student team Solar Team Eindhoven, Stella Terra is the first solar car that is robust and efficient enough to go off the beaten path. With this, the students take another step towards a sustainable future, inspiring both society and the current market to accelerate the transition to a sustainable future. Credit: STE / Bart van Overbeeke

Nelle città, si sa, ormai le colonnine per ricaricare le auto elettriche iniziano a essere frequenti e quindi il problema su dove caricarle sta man mano scemando. Ma se si volesse utilizzare un mezzo elettrico in una zona dove non ci sono le stazioni di ricarica? Ci ha pensato un team studentesco della TU/e, il Solar Team Eindhoven, che ha sviluppato il primo fuoristrada alimentato a energia solare.

Stella Terra non solo è un’auto ma bensì un fuoristrada abbastanza robusto da riuscire ad affrontare strade asfaltate ma anche terreni accidentati. Proprio per questo motivo, il team studentesco partirà ad ottobre per un tour del Marocco, deserto del Sahara compreso, sottoponendo Stella Terra ad alcuni test approfonditi.

Per raccogliere l’energia solare sono stati installati dei pannelli solari sul tetto di Stella Terra, raggiungendo così un’indipendenza completa in modo totalmente sostenibile. Ovunque. Può circolare su strada in quanto è omologata e ha una velocità massima di 145 km/h, pesa 1.200 chili e in una giornata di sole ha un’autonomia di 630 chilometri.

Wisse Bos, team manager del Solar Team Eindhoven, ha dichiarato: “Stella Terra deve resistere alle dure condizioni del fuoristrada pur rimanendo efficiente e al tempo stesso abbastanza leggera da essere alimentata dal sole. Ecco perché abbiamo dovuto progettare noi stessi quasi tutto per Stella Terra, dalle sospensioni agli inverter per i pannelli solari”. Continuando: “Stiamo ampliando i confini della tecnologia. Con Stella Terra vogliamo dimostrare che la transizione verso un futuro sostenibile offre motivi di ottimismo e incoraggia gli individui e le aziende ad accelerare la transizione energetica.

Nata e costruita nei Paesi Bassi, al momento Stella Terra ha effettuato test e prove unicamente in Olanda dove però purtroppo la varietà dei paesaggi è limitata. Proprio per questo motivo, tra pochi giorni il team partirà alla volta del Marocco dove il fuoristrada solare percorrerà quasi mille chilometri, attraversando diversi paesaggi e condizioni, concludendo poi il tour nel Sahara. Il tutto completamente alimentato dal sole.

Il Solar Team Eindhoven non è nuovo a queste tecnologie e a questi mezzi. Costruisce infatti ogni due anni auto nuove e progetti nuovi innovativi ed efficienti alimentate dal sole. I ragazzi della TU/e hanno già vinto per quattro volte consecutive il World Solar Challenge in Australia gareggiando nella classe delle auto familiari (Cruiser Class). Nel 2021, inoltre, il Solar Team Eindhoven ha fatto notizia in tutto il mondo realizzando un camper a energia solare, Stella Vita, con cui ha viaggiato fino al punto più meridionale d’Europa. Non ci resta che fare un grosso in bocca al lupo a questi talentuosi ragazzi per questa nuova grande avventura in Marocco!!