Una McLaren in salotto al 57° piano in un attico di lusso

C’è chi non vedrebbe l’ora di guidare una McLaren Senna GTR ma c’è anche chi decide di utilizzarla come elemento d’arredo

McLaren Senna GTR al 57° piano
27 Novembre 2023

Alessandra Neri - Autore

Pochi mesi fa, un multimilionario australiano ha suscitato parecchio scalpore quando chiese di trasportare nel suo attico al 57° piano niente di meno che la sua McLaren Senna GTR, inserendola tra gli elementi d’arredo del suo salotto, entrando di diritto nella top ten delle decorazioni da appartamento più stravaganti e costose del mondo.

McLaren Senna GTR al 57° piano - Le immagini

Adrian Portelli, l’uomo d’affari australiano, ha acquistato l’attico presso la torre Sapphire by the Gardens per 39 milioni di dollari, e all’epoca era l’appartamento più costoso di Melbourne e come condizione d’acquisto c’era che doveva avere la sua McLaren Senna nel suo salotto; e non essendoci un ascensore abbastanza grande per l’auto, l’unico metodo per riuscire nell’impresa era quello di utilizzare una gru.

McLaren Senna GTR al 57° piano - Le immagini

Ovviamente per completare il trasferimento dell’auto è stato necessario rimuovere temporaneamente diverse finestre e, grazie ad una squadra specializzata, è poi stata posizionata su una piattaforma montata appositamente che ha ricevuto l’auto attraverso la gru e l’ha poi posizionata all’interno dell’attico stesso.

McLaren Senna GTR al 57° piano - Le immagini

Sicuramente una missione non facile. Infatti, una semplice raffica di vento avrebbe potuto mandare tutto in malora facendo sbattere la preziosa auto contro una qualsiasi auto dell’edificio. Ma per fortuna non è andata così, e infatti ora la McLaren Senna GTR si trova in soggiorno su di una piattaforma girevole con vista sulla città.

McLaren Senna GTR al 57° piano - Le immagini

L’auto non ha più la livrea originale nero-rosso-bianco, ma bensì una tonalità bronzo, in linea con il design dell’attico. Non solo questa decisione ha suscitato tante polemiche, ma anche quella di “parcheggiarla” in soggiorno senza guidarla.  Ma il punto è che l’auto non può essere immatricolata. Si tratta infatti di un’auto da corsa e non può essere omologata per strada. 

La Senna GTR è alimentata dal motore V8 biturbo M840TR da 4,0 litri della McLaren. Genera 825 CV e 800 Nm di coppia, è dotata di una grande ala posteriore che fornisce 1.000 chilogrammi di carico aerodinamico. Ai tempi, la McLaren produsse anche versioni stradali dell’auto da corsa in una serie limitata a 75 unità. Ma Adrian Portelli ha scelto per la versione da corsa.

Una McLaren Senna GTR al 57° piano – Le foto

  • 7
  • Immagini

    Lascia un commento