Gulf Craft annuncia il nuovo superyacht Majesty 160

Gulf Craft allarga la propria serie Majesty con il Majesty 160, un superyacht dalle ottime caratteristiche prestazionali e di design.

30 Settembre 2022

Roberto Rais - Autore

Gulf Craft ha presentato al Monaco Yacht Show il suo nuovo superyacht Majesty 160, naturale evoluzione del Majesty 155 e ulteriore tassello della gamma Majesty, introdotta all’inizio del 2022 dal Majesty 111 al Dubai International Boat Show. Dopo il 175, il 160 sarà il secondo modello più grande dell’azienda e sarà in una classe a parte nel suo segmento.

Il modello entrerà in produzione quest’anno presso la sede di Gulf Craft negli Emirati Arabi, è stato progettato dallo studio italiano Cristiano Gatto Design e porta la firma dei progettisti nautici olandesi Van Oossanen. Costruito secondo le specifiche del Bureau Veritas Commercial Yacht Rules per yacht di stazza lorda inferiore a 500 tonnellate, ha un Gross Tonnage di 498 e soddisfa tutti i requisiti di sicurezza di una nave da 500 GT.

Il design

Come lecito attendersi, l’imbarcazione annovera alcuni elementi di design particolarmente prestigiosi. Su tutti, lo yacht stupisce per la Master Suite, situata alla fine del corridoio principale del ponte a prua e comprendente un salotto privato, un balcone a scomparsa, un ampio bagno privato con vasca e doccia, una cabina armatoriale a tutto baglio.

Il layout prevede anche un nuovo sistema di climatizzazione e spazi per 12 ospiti in sette cabine, oltre a un equipaggio di 9 membri in cinque cabine, oltre agli alloggi privati del comandante.

Passando agli esterni, troviamo un sun deck ampio e modulare, con una piscina a sfioro. Le altre caratteristiche distintive includono:

  • beach club
  • spazio polivalente personalizzabile che può essere usato come area lounge o bar
  • palestra / centro benessere
  • piattaforma da bagno con facile accesso all’acqua
  • balconi apribili su entrambi i lati della piattaforma.

Le prestazioni

Le prestazioni dello scafo sono affidate due motori MTU 16V 2000 M87 da 2000 CV, in grado di portare il Majesty 160 a una velocità massima di 19,5 nodi (la velocità di crociera è di 12 nodi). L’autonomia raggiunge le 3.500 miglia nautiche, elevabili a 4.300 miglia nautiche a 10,8 nodi.

Rileviamo infine come il Majesty 160 sia dotato di due coppie di stabilizzatori con pinne in carbonio zero speed e due generatori da 100 kW. Dispone di pannelli solari nella parte superiore del tetto, utili per alimentare uno dei quattro generatori.

Majesty 160 – Le foto

  • 5
  • Immagini

    Lascia un commento