Il Baglietto T52 è un superyacht ibrido in armonia con il mare

Il Baglietto T52 è il primo superyacht ibrido del cantiere italiano e punta a offrire crociere a basso impatto ambientale

baglietto s new t52 hybrid superyacht offers greener cruising and top tier guest amenities 210052 1
10 Febbraio 2023

Andrea Spitti - Autore

Con quasi 170 anni di esperienza nella costruzione di navi, la tradizione di Baglietto non è messa in discussione. Tuttavia, nel corso della sua storia il cantiere italiano ha sempre cercato di innovare e stare al passo con le ultime tendenze. Lo dimostra il Baglietto T52, il primo superyacht con propulsione ibrida che ha recentemente preso il mare dalla sede di La Spezia.

Il superyacht da 52 metri di lunghezza è una delle 8 unità vendute dal cantiere. Si tratta di uno yacht descritto come visionario, firmato da Francesco Paszkowski Design, che rappresenta perfettamente la filosofia di Baglietto: offre ampi spazi per il relax e il divertimento in una perfetta armonia tra aree esterne ed interne con il plus di una crociera rispettosa per l’ambiente.

Propulsione ibrida

Il nuovo Baglietto T52 è infatti dotato di un sistema di propulsione ibrido che permetterà all’armatore di godere di una modalità di navigazione più efficiente, in modo da ridurre allo stesso tempo consumi e impatto ambientale. Nel dettaglio, la nave è dotata di 2 motori MTU 16V 2000 M86, due motori elettrici e un pacco batterie.

baglietto s new t52 hybrid superyacht offers greener cruising and top tier guest amenities 1

Quando il proprietario decide di navigare in modalità diesel-elettrica avrà un’autonomia di 14.000 km. Ioltre il T52 sarà in grado di rimanere all’ancora facendo affidamento solo sulle batterie per un massimo di 10 ore. Invece, nella modalità di navigazione tradizionale, il superyacht raggiungerà una velocità massima di 17 nodi (31,4 km/h) e sarà in grado di percorrere circa 6.700 km.

Il progetto

Le linee tracciate dallo studio di design reinterpretano in chiave contemporanea gli elementi classici degli yacht di Baglietto. Il T52 ha uno scafo in acciaio con sovrastruttura in allumino, una larghezza massima di 9,5 metri, un pescaggio di 2,7 metri e un volume di 497 GT.

baglietto s new t52 hybrid superyacht offers greener cruising and top tier guest amenities 5

A permeare l’intero progetto c’è la stretta connessione con il mare. Il superyacht vanta un’ampia poppa aperta che ospita un beach club esteso su tre livelli, probabilmente il fiore all’occhiello della nave. Una grande piscina può essere nascosta con il semplice tocco di un pulsante: quando la piscina non è in uso, un pavimento mobile estende la superficie del ponte per offrire più spazio agli ospiti. Una murata abbattibile di poppa aumenta ulteriormente la già ampia superficie del ponte, creando una plancetta per un comodo accesso al mare.

Sul ponte superiore troviamo un generoso spazio relax, con ampie finestre a tutta altezza che si aprono su 3 lati, lasciando così un arioso salotto all’aperto con posti a sedere e zone pranzo utilizzabili in tutte le condizioni meteo.

baglietto s new t52 hybrid superyacht offers greener cruising and top tier guest amenities 14

Un’altra delle caratteristiche principali del Baglietto T52 è il prendisole lungo 24 metri che, stando a quanto dichiarato dal cantiere, non ha eguali su yacht di queste dimensioni e volume. In questa zona gli opsiti possono rilassarsi su quattro lettini, conversare nella confortevole area salotto o nuotare nella piscina a sfioro con pareti in vetro.

Per il momento non sono state rilasciate immagini degli interni, ma si sa che la nave sarà in grado di ospitare 12 persone in cinque spaziose cabine, oltre a 9 membri dell’equipaggio.

Baglietto T52 – Le foto

  • 15
  • Immagini

    Lascia un commento