5 cose da avere in auto se trasporti cani

Una breve guida per avere a disposizione tutto l'occorrente che ti servirà per trasportare in sicurezza i cani in auto.

on the road 6299524
26 Luglio 2022

Roberto Rossi - Autore

Partire per una vacanza con il proprio cane può essere un’esperienza divertente ed emozionante. Tuttavia, per evitare che si tramuti facilmente in un incubo, è bene tenere a mente quali sono le cose indispensabili che devi portare con te se trasporti un cane.

Questo breve elenco di accessori ti permetterà non solamente di evitare multe e altre sanzioni, quanto anche migliorare il livello di sicurezza e di benessere del tuo amico a quattro zampe. Scopriamo insieme di che si tratta.

Trasportino o gabbietta

Cominciamo con l’essenziale. Secondo il Codice della Strada è permesso portare liberamente in auto il proprio animale domestico purché non arrechi disturbi. Il che, tradotto in termini ancora più diretti, significa che il cane deve essere ben custodito all’interno di un trasportino o una gabbietta. Oppure, il cane potrebbe anche viaggiare nel vano posteriore dell’auto a patto che sia separato da auna rete o da un divisorio rispetto alla parte anteriore.

cane in auto

Insomma, la prima cosa che devi tenere con te per trasportare un cane è sicuramente un traportino, gabbietta o kennel che sia saldamente sistemato nel retro dell’auto.

Coprisedili

Per evitare che il nostro amico a quattro zampe graffi o sporchi i sedili con le sue zampe, o magari lasci i suoi peli o altri ricordini, è consigliabile acquistare dei coprisedili resistenti ai liquidi, facilmente lavabili.

Si tratta di un accessorio molto economico che ti permetterà di proteggere le superfici. Alla fine del viaggio lo potrai rimuovere e lavare con efficacia, ben consapevole che avrai mantenuto intonse le superfici sottostanti.

Se poi il cane dovesse comunque aver lasciato dei peli, potrai richiedere in un qualsiasi autolavaggio una pulizia specifica degli interni. Nel caso in cui vi siano odori sgradevoli, non preoccuparti: basterà domandare un trattamento di igienizzazione e sanificazione che, comunque, è sempre consigliato ripetere periodicamente al fine di avere un’auto sana in breve tempo grazie all’azione disinfettante dell’ozono.

Acqua e beverino portatile

Per quanto intuibile, il cane deve bere a sufficienza durante il proprio viaggio al fine di mantenersi idratato ed evitare temibili colpi di calore. Ricorda infatti che il cane non può disperdere il calore come gli esseri umani attraverso la pelle (non suda) e quindi il suo corpo può raggiungere temperature molto elevate in breve tempo.

Meglio allora pianificare delle soste periodiche (ogni circa 90 minuti), al fine di dargli il tempo di camminare un po’, fare i suoi bisogni – qualora ne abbia necessità, e farlo bere a sufficienza fino alla prossima pausa nel proprio percorso verso la destinazione.

Set da viaggio

Il quarto accessorio che ti consigliamo di comprare e portare con te durante i tuoi percorsi in auto con il cane è un set da viaggio. Si tratta di un kit che generalmente contiene una ciotola da viaggio, dei contenitori per il cibo e alcuni altri prodotti che miglioreranno il tuo rapporto con le esigenze primarie del tuo cane.

In commercio trovi centinaia di alternative. Il nostro suggerimento è quello di ricorrere a un set che abbia almeno due ciotole e un vaso porta cibo, da utilizzare durante le soste e ogni spostamento. Assicurati che il set sia richiudibile ermeticamente per evitare delle perdite.

Kit di pronto soccorso

Anche se niente e nessuno può sostituire la consulenza e l’intervento di un veterinario, è fondamentale portare sempre in auto un piccolo kit di pronto soccorso che permetterà al tuo cane di avere un immediato supporto in caso di necessità.

In ogni negozio di articoli per pet ne puoi trovare di sufficientemente validi, a un prezzo estremamente contenuto.

Come si trasporta il cane in auto?

Quando si viaggi in auto con un cane, la legge prevede che debba essere custodito in apposito trasportino o gabbietta, oppure nel vano posteriore diviso da una rete o simili.

Come far viaggiare il cane nel bagagliaio

Se il cane viaggia nel bagagliaio è utile legarlo lasciando un guinzaglio abbastanza lungo da permettere il movimento e di sdraiarsi. In questo modo sarà anche possibile aprire il vano in completa sicurezza senza il timore che l’animale possa scappare.

Cosa fare se il cane piange in macchina

Può capitare, soprattutto nei viaggi lunghi, che il cane mostri una certa insofferenza per il percorso. In questo caso è bene fermarsi, uscire dall’abitacolo e fargli fare una passeggiata per sgranchire le zampe. È anche utile, prima del viaggio, fargli fare un po’ di attività fisica in modo tale che possa bruciare le energie in eccesso e sentirsi più tranquillo.

Lascia un commento