Il gas in camper, tutto quello che dovete sapere

Tutto quello che bisogna sapere sui gas per i veicoli ricreazionali: aspetti di sicurezza e di utilizzo quotidiano sui camper.

gas camper
28 Dicembre 2022

Roberto Rossi - Autore

Tutti i camperisti ben sanno quanto sia importante l’alimentazione del gas sul proprio veicolo ricreazionale, materia prima essenziale per la buona riuscita della vacanza. Tuttavia, molti campeggiatori non hanno ancora la giusta consapevolezza sul gas sul proprio mezzo e non sono ancora sicuri su come si debba utilizzare.

Nella nostra guida odierna abbiamo cercato di riassumere tutto ciò che serve per usare correttamente il gas da campeggio.

Che tipo di gas viene utilizzato nei veicoli ricreazionali?

Il gas – solitamente una miscela di butano e propano – viene compresso nella bombola a tal punto da liquefarsi: ecco perché, a livello internazionale, si parla di gas di petrolio liquefatto, o GPL. Affinché il gas di petrolio liquefatto torni a essere gassoso, il contenitore corrispondente non deve essere completamente pieno: in questo spazio, la cosiddetta fase gassosa, il gas liquido cambia stato di aggregazione.

gas camper 1

Il GPL è tossico per l’uomo?

Il gas liquido non è direttamente tossico. Tuttavia, non è traspirante. Dunque, se il gas che fuoriesce sostituisce l’aria respirata, c’è il rischio di soffocamento. La miscela di gas e ossigeno è altamente esplosiva.

Quali contenitori per i gas vengono utilizzati?

Le bombole sono il mezzo di trasporto più comune per il gas liquido nelle roulotte o nei camper. Di solito sono realizzati in acciaio o alluminio, con una valvola di intercettazione a cui è collegato il regolatore di pressione del gas mediante una filettatura sinistra.

Nel settore dei campeggi, i contenitori più comuni sono le bombole d’acciaio con capacità di 5 e 11 chilogrammi. La loro tara è circa uguale al loro contenuto massimo. Vengono inoltre utilizzate bombole in alluminio con una capacità di 6 o 12 kg, con tara di 3,7 e 5,5 kg.

Dove si può comprare il gas?

Le bombole di gas possono essere acquistate e sostituite presso i rivenditori di gas locali, nella maggior parte dei campeggi e anche in molti negozi di bricolage. Meno frequentemente, anche le stazioni di servizio offrono questo servizio.

Esistono diverse qualità di gas?

A seconda del fornitore il gas può essere contaminato in misura diversa. Purtroppo, è impossibile capirlo al momento dell’acquisto, ma per evitare che la contaminazione danneggi i tubi o i regolatori, i produttori di apparecchiature a gas raccomandano di inserire un filtro tra la bombola e il regolatore. Le pastiglie in esso contenute devono essere sostituite regolarmente.

Come si può determinare il livello di riempimento di una bombola a gas?

Ci sono diversi modi per determinare il livello di riempimento di una bombola a gas. Si può per esempio pesare la bombola e poi sottrarre il peso della stessa dal risultato. Esistono però anche dispositivi di misurazione più professionale che si tengono sulla bombola e che riescono a visualizzare il livello di riempimento semplicemente premendo un pulsante.

gas camper 2

Come collegare correttamente la bombola del gas?

Per collegare correttamente la bombola del gas bisogna innanzitutto verificare che la bombola e il tubo siano fissati saldamente. Quindi, rimuovere il tappo protettivo e posizionare il dado di raccordo del tubo flessibile o del riduttore di pressione sulla filettatura della valvola della bombola, serrando poi a mano, ruotando in senso antiorario. Il tubo del gas non deve essere piegato o attorcigliato. Quindi, aprire la valvola del cilindro ruotandola in senso antiorario.

Quale pressione del gas è consentita nei veicoli ricreazionali?

Dalla metà degli anni ’90 in tutta Europa si applica una pressione del gas di 30 millibar per gli impianti a gas di camper e caravan. I fornelli e i barbecue per il balcone di casa sono invece solitamente forniti in versioni da 50 millilitri.

Da chi e con quale frequenza deve essere testato l’impianto del gas?

Gli impianti a gas dei propri veicoli ricreazionali devono essere testati da operatori certificati e qualificati, autorizzati a eseguire il test del gas.

Ci sono parti soggette a usura nel sistema a gas?

Sì, sono soggetti a usura soprattutto i regolatori di pressione del gas e i tubi flessibili ad alta pressione. È per questo motivo che tali componenti devono essere sostituiti ogni dieci anni, o anche prima se sono danneggiati.

Come posso sapere quanti anni ha l’impianto a gas?

L’anno di produzione dell’impianto a gas è riportato sulla targhetta del regolatore di pressione del gas. Può essere utilizzato per dieci anni a partire da tale anno. Anche i tubi flessibili ad alta pressione sono contrassegnati da un badge, o direttamente sul tubo stesso. I tubi nuovi di solito hanno anche una data di scadenza, soprattutto per l’uso nei veicoli ricreazionali.

Gli apparecchi a gas possono essere utilizzati durante la guida?

Dal 2007 tutti i nuovi veicoli devono essere dotati di un dispositivo di arresto per impedire la fuoriuscita del gas in caso di rottura se gli apparecchi a gas dovessero essere utilizzati durante la guida. Se un veicolo non è dotato di dispositivi di sicurezza per i tubi, gli apparecchi a gas possono essere utilizzati solo a veicolo fermo.

Lascia un commento