Pulire gli interni dell’auto consigli utili per non sbagliare

Poche semplici regole per ingienizzare l'abitacolo della propria vettura, molto spesso coacervo di germi e batteri

23 Marzo 2023

Redazione - Autore

È estremamente importante per la salute igienizzare la proprio auto con una certa frequenza. Ecco qualche suggerimento utile per procedere nel modo corretto e ottenere un risultato eccellente.

Questione d’interni

Dai la priorità alle maniglie interne delle porte, ai braccioli, al volante, al pomello del cambio, al display dell’infotainment, alle cinture di sicurezza e a tutte le aree che tu o i tuoi passeggeri utilizzate frequentemente.

Utilizzare un panno morbido in microfibra per tutte le superfici perché sono estremamente efficaci nell’intrappolare lo sporco e la polvere senza graffiare le superfici. Tutta la pulizia deve essere eseguita con un movimento circolare senza applicare una pressione inutile.

I prodotti per la cura dell’auto a base di alcol possono essere inefficaci. Puoi usare salviette disinfettanti o alcol isopropilico con una percentuale pari o superiore al 70%, ma cerca di evitare di usarlo su finiture lucide o superfici in pelle.

La pelle è particolarmente sensibile ai disinfettanti domestici o all’alcool, quindi la buona vecchia ricetta acqua/sapone è la soluzione più sicura. Successivamente si dovrebbe pulire correttamente il sistema di ventilazione. Puoi usare uno spray come quelli usati per pulire le tastiere dei computer, ma assicurati di indossare una maschera facciale per proteggerti dalle particelle disperse nell’aria.

Anche i tappetini necessitano di un’adeguata pulizia e, per facilitare le cose, procurati un set di tappetini in plastica o gomma. Sono molto più facili da pulire, più economici dei tappetini OEM e non dovrai preoccuparti di danneggiarli usando alcool o disinfettanti più forti.

Lascia un commento