Yamaha Ténéré 700 Raid 2022: curiosi di sapere le novità del nuovo modello?

I brevetti della Yamaha Ténéré 700 Raid 2022 ci svelano alcuni interessanti elementi del nuovo modello giapponese.

LogoYamaha
19 Gennaio 2022

Roberto Rossi - Autore

Novità in arrivo per Yamaha Ténéré 700 Raid 2022, il veicolo finora svelato come prototipo all’Eicma 2021, e pronta a conquistare non solamente gli aficionados della casa asiatica, quanto anche tutti coloro che magari non si sono ancora avvicinati al brand giapponese, ma sono alla ricerca di un veicolo orientato all’off-road più “puro”.

Ebbene, dopo il prototipo sono ora disponibili alcuni dettagli piuttosto succulenti, ottenuti attraverso i disegni di brevetto pubblicati, e in grado di mostrare in che modo la moto dovrebbe arrivare nelle concessionarie.

In particolare, rispetto alla Yamaha Ténéré 700 Raid mostrata in prototipo, il veicolo in brevetto dovrebbe vantare delle componenti meno esclusive che, però, non si esclude che possano essere racchiuse in un pacchetto accessorio specifico. Abbiamo tuttavia pur sempre il doppio serbatoio con tappi dedicati, con capacità ignota (ma si pensa comunque che possa eccedere i 30 litri), mentre la pancia più grande della Raid dovrebbe permettere un’estensione verso il basso della carenatura, con protezioni integrate ai pannelli laterali e imbullonate al telaio.

Abbiamo altresì dei deflettori laterali che avvolgono la parte superiore del frontale, più largo e con cupolino più alto. Non vediamo invece il parafango anteriore alto che invece si era mostrato nel prototipo all’Eicma.

Tra le altre caratteristiche distintive, una sella più lunga e delle pedane più larghe. Sul cruscotto un TFT dovrebbe essere montato al posto del LCD monocromatico dell’attuale Ténéré, ma sempre a sviluppo verticale.

Lascia un commento