Marc Marquez si ferma ancora a causa della diplopia

Marc Marquez è costretto ancora a fermarsi a causa della diplopia, in seguito al brutto incidente al GP d'Indonesia.

Marc Marquez
22 Marzo 2022

Raffaele Sarnataro - Autore

Marc Marquez non riesce a trovare pace. L’otto volte iridato del Motomondiale, con sei titoli in MotoGP, deve di nuovo fare i conti con la diplopia.

In seguito al brutto incidente accaduto durante il GP d’Indonesia, il pilota spagnolo ha subito ancora una volta lo stesso responso, tornando a vedere doppio. Gli era già successo nel 2011 e al termine della scorsa stagione, durante la quale ha dovuto saltare le ultime due gare.

Marc Marquez, il ritorno della diplopia

Marc Marquez ha annunciato ciò che gli è successo sul suo profilo social: “Durante il mio viaggio di ritorno in Spagna, ho avuto problemi con la vista. Il dottor Sanchez Dalmau mi ha confermato che ho un nuovo episodio di diplopia. Per fortuna è meno grave di ciò che ho avuto alla fine della scorsa stagione, ma devo riposarmi e vedere come si evolverà l’infortunio. Grazie a tutti per il vostro supporto!”.

MM93 ha dovuto saltare la gara a Mandalika a causa di una commozione cerebrale, dopo aver dovuto lottare contro la scarsa aderenza della sua Honda. Il dottor Sanchez Dalmau ha confermato l’insorgere di un nuovo problema di diplopia, dovuto a una paralisi del quarto nervo destro. “Dopo questo esame, abbiamo scelto di seguire un trattamento conservativo con controlli medici periodici. La prossima settimana, Marc Marquez si sottoporrà a un nuovo check-up per valutare l’evolversi dell’infortunio e stimare tempi di recupero per tornare alle gare”.

Il campione spagnolo dovrebbe saltare senza dubbio le gare in Argentina e ad Austin. Sarebbe il terzo anno consecutivo nel quale Marquez non riuscirebbe a completare tutta la stagione in MotoGP, oltre a rischiare seriamente di dire già addio a ogni speranza iridata. Lo scorso mese, il portacolori della Honda Repsol ha sottolineato i rischi ai quale sarebbe andato incontro in caso di una nuova caduta.

Più andrà avanti, maggiori saranno i rischi per Marquez di danneggiare il nervo ottico. Dopo essersi sottoposto a una visita oculistica a Barcellona, il pilota è stato controllato presso il Ruber Internacional Hospital di Madrid per verificare la situazione dei lividi riportati durante la caduta a Mandalika. Marc non ha riportato altre ferite oltre alla commozione cerebrale.

Lascia un commento