Pol Espargaro punta al successo a Mandalika, Marc Marquez vuole il podio

Pol Espargaro mette in difficoltà anche il compagno di team Marc Marquez con il suo straordinario podio nel GP del Qatar.

Pol Espargaro
15 Marzo 2022

Raffaele Sarnataro - Autore

Pol Espargaro nutre forti ambizioni in vista del MotoGP d’Indonesia. Il pilota spagnolo della Honda HRC è rimasto al comando per buona parte della gara in Qatar, concludendo comunque con un’ottima terza piazza.

Per 17 giri, Policio ha sbaragliato la concorrenza, prima di dover cedere il primato alla Ducati Gresini di Enea Bastianini. Ora le sue ambizioni sono ben diverse rispetto al passato e il primo obiettivo è fare meglio del suo compagno di lusso, l’otto volte iridato Marc Marquez.

Pol Espargaro, ambizioni sempre più forti

Nei test pre-stagionali di Mandalika, Pol Espargaro è stato il più veloce in assoluto. Nel prossimo weekend si andrà proprio sul tracciato indonesiano, pronto a ospitare la sua prima gara. L’iberico ha tutta l’intenzione di sorprendere: “Non vedo l’ora che arrivi Mandalika, i fan erano straordinari già durante le prove, immagino come sarà la gara”.

Espargaro esprime le sue ambizioni: “Siamo in un ottimo momento, abbiamo fatto ottimi test qua e una gara notevole in Qatar. Vedremo le condizioni della pista quando saremo lì. Vogliamo continuare a lavorare come in Qatar e sbloccare tutto il nostro potenziale”. Pol Espargaro non ha quindi alcuna intenzione di fermarsi dopo la terza piazza della gara d’esordio, alle spalle di Bastianini e della KTM di Brad Binder.

Dall’altra parte, Marc Marquez ha stranamente perso uno scontro diretto con un compagno di squadra e ha sottolineato di non essere ancora perfettamente a suo agio con la nuova RC213V, nonostante un buon quinto posto. “Abbiamo ancora molto potenziale da sfruttare. Sono felice di tornare a Mandalika, è meraviglioso vedere i nostri fan indonesiani e sono lieto di poter regalare a loro uno spettacolo straordinario dopo diversi anni”, ha riferito MM93.

Marc vuole far divertire il suo pubblico con un altro weekend utile per comprendere fino in fondo alla sua moto. El Cabroncito ha vinto le gare inaugurali al COTA, a Buriram e al Termas de Rio Hondo. La scuderia Repsol Honda vuole così sorprendere, magari piazzando entrambi i piloti sul podio.

Lascia un commento