Domattina i test Ferrari a Monza

Ufficialmente sarà un "filming day" per esigenze d'immagine, ma sarà un'occasione buona per Leclerc per raccogliere dati

TestF1Barcellona
12 Maggio 2022

Luca Sgarbi - Autore

La lunga battaglia in pista tra Ferrari e Red Bull conduce a reazioni da una parte e dall’altra. Il prossimo episodio, per quanto non ufficiale, sarà domattina a Monza dalle 9 alle 13. Un’occasione per Charles Leclerc per provare ad avere indicazioni ulteriori e limare quei pochi decimi fondamentali. L’obiettivo nemmeno troppo nascosto è quello di avvicinare la Red Bull nel passo-gara e tornare fiduciosi nella corsa mondiale dopo i due successi consecutivi di Verstappen a Imola e Miami.

Esigenze commerciali… ma non solo  

Ogni squadra del Mondiale di Formula 1 ha a disposizione filming day per esigenze commerciali e pubblicitarie: si tratta di vere e proprie sessioni di test filmati per produrre immagini che poi serviranno per attività legate agli sponsor e alla promozione della propria immagine. Ma non solo, perché qualche dato importante arriverà nei lunghi rettilinei del circuito lombardo. Il primo filimg day della F1-75 si era svolto, come sempre capita, a Barcellona il 22 febbraio, il giorno precedente ai test di inizio stagione.

Test e paletti

L’impegno di domani sarà dalle 9 alle 13, quattro ore mattutine e a porte chiuse in cui la scuderia in rosso ha prenotato uno dei circuiti di casa. E non l’ha fatto a caso, visto che lo Stradale è un santuario della velocità pura, luogo ideale dove l’ingegner Cardile e soci proveranno a raccogliere dati in grado di far alzare la forza della rossa nei rettilinei, tallone d’achille rispetto alla Red Bull. Ci saranno dei paletti, però: in primis, la Federazione Internazionale autorizza i filming day sulla distanza massima di 100 km; in seconda battuta, non si potrà girare con pneumatici da gara ma utilizzare solo i demo della Pirelli, totalmente differenti.

Per gli scaramantici  

La volta precedente che il circuito di Monza era stato utilizzato per filming day era stato nel 2019, anno in cui le rosse lasciavano presagire un futuro radioso, poi affossato dalle situazioni che hanno condotto a due anni di calvario assoluto. In quel 2019, una settimana prima di Ferragosto, Leclerc svolse una sessione “filming” sulla sua SF90. Per gli scaramantici possiamo dire che il monegasco colse nelle settimane successive i primi successi della sua carriera nel circus, in Belgio a Spa e proprio a Monza. Chissà che…

Lascia un commento