Max Verstappen rinnova il contratto con la Red Bull fino al 2028

La Red Bull ha annunciato il rinnovo del contratto con il campione del mondo Max Verstappen fino almeno al 2028.

Max Verstappen
4 Marzo 2022

Raffaele Sarnataro - Autore

Max Verstappen continuerà a guidare una Red Bull ancora per diversi anni. La scuderia austriaca ha infatti annunciato un accordo a lunghissimo termine con il campione del mondo olandese.

Max resterà alla guida della monoposto delle bibite fino al 2028. Si tratta di un’estensione sorprendente, che sottolinea quanto il team guidato da Christian Horner voglia continuare a puntare su di lui.

Max Verstappen, un accordo da record

Max Verstappen ha esordito in Formula 1 nel 2015 con la Toro Rosso, per poi passare in Red Bull nella stagione successiva. Il suo accordo precedente era in vigore fino alla fine del 2023, ma entrambe le parti non hanno avuto alcun dubbio riguardo all’ipotesi di estendere la partnership di grande successo.

Il nuovo numero 1 della Formula 1 non ha nascosto la sua gioia: “Adoro questo team e lo scorso anno è stato incredibile. Da quando ci siamo uniti nel 2016, il nostro obiettivo era vincere il campionato e ci siamo riusciti. Ora vogliamo mantenere il numero uno sulla monoposto per un lungo periodo”.

Contento anche il leader della Red Bull, Christian Horner: “Aver confermato Max fino al 2018 è una dichiarazione di intenti molto importante. Il nostro scopo immediato è mantenere il titolo iridato, ma il nuovo accordo sottolinea anche la nostra pianificazione a lungo termine. Con la Red Bull Powertrains all’opera per le nuove normative sui propulsori per il 2026, vogliamo continuare ad avere con noi il miglior pilota dello schieramento”.

Lascia un commento