Al via la produzione della Mercedes-AMG ONE

Nuovi dettagli sul processo produttivo delle poche e super esclusive hypercar Mercedes-AMG ONE, in consegna nei prossimi mesi.

10 Agosto 2022

Roberto Rais - Autore

La hypercar con tecnologia da Formula 1 Mercedes-AMG ONE è entrata in fase di produzione esclusiva, in piccola serie, per i primi fortunati clienti: la compagnia ha infatti precisato che saranno costruiti solo 275 esemplari e che i veicoli inizieranno ad essere consegnati nella seconda metà del 2022.

Per quanto concerne le caratteristiche, la società ha confermato che il gruppo propulsore ibrido, con un motore turbo V6 da 1,6 litri e quattro motori elettrici, è costruito dagli esperti di motorsport di Mercedes-AMG High Performance Powertrains a Brixworth, in Inghilterra. La produzione del veicolo completo sarà invece realizzata a Coventry, nel Regno Unito. A questo scopo, AMG ha collaborato con il partner di produzione Multimatic per creare uno stabilimento dedicato alla produzione di piccole serie.

Un lungo processo prima del via libera

La produzione sarà completata a mano passando in 16 diverse stazioni di assemblaggio e collaudo, in cui alcuni sottosistemi vengono prima preassemblati e testati per verificarne il funzionamento, poi smontati nuovamente e solo alla fine installati nel veicolo.

In particolare, il processo prevede un iniziale assemblaggio delle parti meccaniche e di tutti i componenti a bassa tensione, nonché l’installazione dei componenti essenziali della catena cinematica, compresa l’elettricità del veicolo. Quindi, si procede al montaggio della batteria ad alta tensione e dei collegamenti ad alta tensione, alle prove di funzionamento del motore a combustione e dei motori elettrici e messa in servizio del veicolo.

Si continua dunque con l’installazione degli interni e dei pannelli della carrozzeria. Quindi, con il montaggio delle ruote e dei pannelli del pavimento, con la regolazione delle ruote e dei fari, con il dinamometro a rulli per testare il veicolo in tutte le modalità di guida e con i test NVH (rumore, vibrazioni, durezza) a quattro postazioni, con eventuale messa a punto.

Le ultime stazioni si occupano delle prove finali prima del via libera per la fine del processo, con un roll-out in un vicino campo di prova, dove ogni Mercedes-AMG ONE viene sottoposta a un test di accettazione finale da parte di un collaudatore di fabbrica. Una volta ottenuta l’approvazione, il veicolo viene dotato di un’adeguata protezione per il trasporto e condotto in un camion chiuso alla sede centrale di Mercedes-AMG ad Affalterbach, dove si terrà il briefing tecnico sul veicolo da parte degli esperti di Mercedes-AMG ONE e la consegna del veicolo.

Mercedes-AMG ONE – Le immagini

  • 15
  • Immagini

    Lascia un commento