McLaren e BMW al lavoro sulle elettriche sportive di nuova generazione

I bavaresi saranno responsabili del lato powertrain, e gli inglesi della dinamica e della costruzione leggera

13 Maggio 2022

Redazione - Autore

210

Quando di tratta di BMW e McLaren la mente torna subito alla mitica F1 progettata da Gordon Murray. La hypercar degli anni ’90 che ancora oggi dimostra di essere una vettura fortemente all’avanguardia. Secondo alcuni rumors di settore, le due aziende starebbero nuovamente unendo le forze per sviluppare una piattaforma per auto sportive elettriche.

Il portale Motor ha riferito mercoledì che un memorandum d’intesa per il progetto è stato firmato dalle due società a marzo, e che la piattaforma proposta sarà sufficientemente flessibile da generare non solo auto sportive ma anche supercar e hypercar.

Secondo quanto riportato, BMW sarà responsabile del lato powertrain, ovvero motori, inverter e batterie, e la McLaren della dinamica e della costruzione leggera. La casa britannica potrebbe anche beneficiare dei motori a combustione interna di BMW, progettati per soddisfare le future normative sulle emissioni in Europa. La McLaren, che nel frattempo ha aggiornato la propria hypercar P1, potrebbe poi essere in grado di sfruttare la casa bavarese per una piattaforma SUV, se la società decidesse mai di seguire quella strada.

Un assaggio di quanto probabilmente accadrà potrebbe arrivare già quest’anno. Si dice infatti che BMW stia pianificando la presentazione di un concept M2 elettrico con 1.350 CV, come parte della celebrazione del 50° anniversario della divisione BMW M.

Lascia un commento