Boom di vendite per la MX-5 Miata: i numeri del successo

Le vendite della MX-5 Miata continuano a sorprendere gli analisti: ecco come è andato il 2023 e quali sono i piani del brand.

mazda mx-5
4 Gennaio 2024

Roberto Rossi - Autore

Mazda ha annunciato di aver venduto 8.973 MX-5 Miata nel 2023 negli soli USA, con un incremento del 45,4% rispetto al 2022: la sola roadster con capote morbida è aumentata del 78% rispetto allo scorso anno, decretando così un successo – forse sorprendente – da parte del brand.

Insomma, anche se il mercato sembra dirigersi in altre direzioni, questo non significa che la vita delle piccole auto sportive sia giunta al capolinea. Anzi, Mazda è un florido esempio di vitalità, considerato che ha appena annunciato le sue statistiche di vendita per il 2023 e che la MX-5 Miata è più popolare che mai, con un aumento delle vendite notevole rispetto all’anno precedente.

mazda mx-5

In totale, Mazda ha annunciato ha di aver venduto 8.973 Miata negli soli Stati Uniti lo scorso anno, fornendo anche uno spaccato di dettaglio piuttosto interessato, considerato che nei suoi dati commerciali Mazda suddivide ulteriormente le vendite della MX-5 roadster e della RF con tetto rigido, mostrando che la roadster è ora un po’ più popolare con 4.591 unità vendute per l’anno in corso – un aumento del 77,4% rispetto al 2022. Un totale di 4.382 hardtop ha trovato casa nel 2023, rendendo così le vendite dei due stili di carrozzeria una divisione quasi 50/50. È altresì un cambiamento piuttosto significativo rispetto al 2022, quando la RF superava la roadster di quasi 1.000 unità: 3.583 contro 2.588.

L’aumento delle vendite di Miata fa parte dell’aumento complessivo delle vendite di Mazda del 23,3% rispetto all’anno precedente: come ci si potrebbe aspettare, i SUV sono in testa alla classifica con 153.808 CX-5 vendute, seguiti da 77.075 CX-30. Nel suo solo primo anno di vita, il nuovo CX-90 ha registrato 30.821 vendite, ma la Miata ha attirato la maggiore attenzione perché non si tratta di un veicolo nuovo: l’attuale generazione di ND è stata lanciata nel 2015 come modello 2016 e negli anni successivi ci sono stati solo due piccoli lifting.

Stando a quanto afferma il Program Manager della Miata, Shigeki Saito, la casa automobilistica vuole mantenere l’attuale generazione attiva “il più a lungo possibile”, dichiarando che non esiste un calendario specifico per la graduale eliminazione della produzione.

Insomma, pur essendo lontani dai giorni di gloria della Miata NA di prima generazione, il brand continua a macinare buoni risultati.

Lascia un commento