Home » News e novità auto » I milionari delle criptovalute svendono le loro auto di lusso

I milionari delle criptovalute svendono le loro auto di lusso

Sondermodell Mercedes-AMG G 63 „Edition 55“ (WLTP: Kraftstoffverbrauch kombiniert 16,0 l/100 km, CO2-Emissionen kombiniert 363 g/km) : Seitenansicht;WLTP: Kraftstoffverbrauch kombiniert 16,0 l/100 km, CO2 Emissionen kombiniert 363 g/km* Special edition Mercedes-AMG G 63 "Edition 55" (WLTP: combined fuel consumption 16.0 l/100 km, combined CO2 emissions 363 g/km) : Side angle;WLTP: combined fuel consumption 16.0 l/100 km, combined CO2 emissions 363 g/km*

Se siete appassionati di auto e non vi siete mai interessati di criptovalute, dovrebbe interessarvi però il fatto che nell’ultimo periodo le criptovalute stanno subendo un crollo di valore. Vi state chiedendo perché la cosa dovrebbe interessarvi? È presto detto: sembra infatti, secondo un rapporto del New York Post, che coloro i quali in passato hanno guadagnato cifre a molti zeri in questo settore, ora si trovino in grossa difficoltà e si stiano liberando di molte delle loro auto di lusso. A prezzi da saldo!

Il crack FTX

Tutto nasce dalla recente bancarotta dell’importante azienda di scambio di criptovalute FTX. Questa realtà con sede alle Bahamas sembrava sfuttare al meglio la moda del metaverso: gli affari sembravano andare molto bene tanto da potersi permettere di sponsorizzare il team Mercedes-AMG di Formula 1. Ma evidentemente era un castello di carte e, con il fallimento, molti investitori, grandi e piccoli, hanno perso ingenti somme. Ma è stato l’effetto a catena causato dallo shock a mettere in crisi le criptovalute, che hanno così perso valore in tutto il mondo. La conseguenza è che molti non possono più permettersi gli stili di vita sontuosi resi possibili dai soldi digitali.

Addio auto di lusso

Il resoconto del New York Post ha rilevato come nelle ultime settimane ci sia stato un aumento di annunci di ricercate auto di lusso usate sui siti di rivendita americani come AutoTrader, che vengono venduti a prezzi minori di un tempo.

La Mercedes Classe G è di fatto l’auto preferita da chi si è arricchito con i bitcoin, tanto che Mercedes all’inizio dell’anno ha dovuto congelare gli ordini per riuscire a completare le consegne. Dopo la crisi, una Classe G che fino a poco tempo fa era valutata circa 300.000 dollari sul mercato dell’usato, ora è più vicina ai 200.000 dollari. Si tratta di un calo di circa un terzo, ma l’offroad tedesca non è stata l’unica colpita dalla crisi delle criptovalute. Varie supercar infatti, dalle McLaren alla Lamborghini Urus, hanno visto diminuire i loro valori di rivendita.

L’anonimo CEO di una concessionaria di auto di lusso, che si fa chiamare CarDealershipGuy e scrive l’omonima newsletter sulle condizioni del mercato, ha dichiarato che una Mercedes Classe G del 2021 con meno di 5.500 km percorsi è stata venduta a 187.000 dollari (circa 180.000 euro), quando lo stesso veicolo lo scorso anno sarebbe costato circa 80.000 dollari (oltre 77.000 euro) in più.

“È chiaro che negli ultimi due mesi il calo dei prezzi dei veicoli di lusso si è accelerato e questo di correla molto bene con il tracollo nei mercati delle criptovalute, visto che sappiamo che alcuni dei maggiori clienti di queste vetture erano criptomilionari”, ha dichiarato CarDealershipGuy, aggiungendo anche di aver ricevuto numerose richieste online da persone che cercavano di vendere i loro costosi giocattoli.

Quindi per chi vuole acquistare una Classe G, magari un modello AMG, ora potrebbe essere il momento perfetto. L’uomo d’affari Marshall Haas ha notato infatti che all’inizio di novembre c’erano più di 1.600 Mercedes Classe G in vendita su AutoTrader.

Se invece preferite le auto sportive, perché non pensare a una McLaren scoperta? L’ingegnere del software Brianna Wu ha recentemente twittato una McLaren 600LT Spider con meno di 15.000 km venduta al prezzo sorprendentemente conveniente di 255.000 dollari.