La BMW 850i di Michael Jordan è andata all’asta

Una BMW 850i appartenuta a un mito del basket come Michael Jordan è appena stata venduta all'asta: ecco le sue incredibili caratteristiche.

1991 bmw 850i 6 speed bat 104 6597009359a44
8 Gennaio 2024

Roberto Rossi - Autore

Oltre a essere un must per tutti gli appassionati di basket, The Last Dance – andato in streaming su Netflix – è un punto di riferimento anche per gli appassionati di auto, in particolare per chi è fan delle auto degli anni Novanta. Dalle 911 cabriolet alle limousine, molte auto presentate nel film vedevano al volante niente poco di meno il leggendario Michael Jordan.

bmw 850i

Ebbene, una di quelle auto è finita all’asta su Bring a Trailer: si tratta della BMW 850i del 1991, appartenuta a Michael Jordan negli anni in cui guidava i Chicago Bulls alla vittoria del campionato di NBA: una BMW che dimostra che Air Jordan era un vero appassionato di auto, considerato che è dotata di un cambio manuale a sei marce e di alcuni rari optional che pare siano stati richiesti dallo stesso MJ.

Originariamente BMW presentò la serie 8 con telaio E31 al salone dell’auto di Francoforte del 1989. Si trattava di una grande GT di lusso, non destinata a sostituire direttamente la serie 6, ma che in realtà finì con il soppiantarla, anche se con più potenza, maggior lusso e un prezzo più elevato. All’epoca, si oppose a rivali del calibro della Porsche 928 e aveva un asso nella manica nella forma di un grande V-12 BMW.

bmw 850i

Questo esemplare è in particolar modo dotato di una ricca serie di caratteristiche che la rendono uniche. Gli interni in pergamena chiara sono ben conservati e completano la vernice metallizzata blu Maritius. L’auto è dotata di ampi cerchi AC Schnitzer da 17”, con una profondità di taglio pari a quella che ci si aspetterebbe da Chicago. Ci sono alcuni altri miglioramenti aerodinamici AC Schnitzer, ma nel complesso si tratta di un look piuttosto discreto. Il design stesso della Serie 8 è invecchiato incredibilmente bene, fondendo elementi della M1 originale con il contegno signorile di una Aston Martin contemporanea.

bmw 850i

Jordan ha venduto quest’auto nel 1995 e il secondo proprietario l’ha guidata poco. Ecco dunque che le miglia sul contachilometri sono poche, circa 30.000 (48.300 km), quindi c’è ancora molto tempo per sfruttare questa grande cruiser V-12, anche se l’aria condizionata ha bisogno di un po’ di attenzione.

Non è stato reso noto chi sia stato il fortunato ad essersi aggiudicato questa prelibatezza su quattro ruote…

Lascia un commento