La prossima Maserati Levante sarà elettrica con lo spirito di Granturismo

Piattaforma Giorgio e sistema elettrico derivato dalla nuova Granturismo Folgore

maserati levante hybrid gt 8
4 Gennaio 2023

Redazione - Autore

Secondo quanto riferito dal magazine britannico Autocar, la prossima generazione del SUV Maserati Levante potrebbe rinascere come vettura completamente elettrica con una potenza fino a 760 cavalli

La pubblicazione britannica ha recentemente condotto un’intervista con il CEO di Maserati Davide Grasso, il quale ha suggerito che lo sviluppo di un Levante elettrico è molto importante per il marchio e che le future innovazioni che i marchi Steallantis possono proporre contribuiranno a rendere la Levante EV un ottimo prodotto.

L’evoluzione del Tridente

Un precedente rapporto affermava che la Maserati Quattroporte sarebbe diventata un veicolo elettrico con stemma Folgore. Questa potrebbe essere la prima Maserati a utilizzare un pacco batteria aggiornato, e questo nuovo accumulatore potrebbe essere montato anche sulla Levante Folgore. 

Ciò di cui possiamo essere abbastanza certi è che ci saranno più offerte di propulsori, uno dei quali si dice sia il sistema da 760 CV della GranTurismo Folgore. Sembra anche probabile che la prossimo Levante verrà realizzata su una versione appositamente adattata della piattaforma Alfa Romeo Giorgio, che è alla base della relativamente nuova Grecale, arrivata a marzo 2022.

Novità su novità

La Levante Folgore dovrebbe essere l’ultima della prima gamma di veicoli elettrici Maserati, dopo le varianti Folgore delle già citate Grecale, GranTurismo, GranCabrio, Quattroporte e la supercar MC20. Indipendentemente da quali siano questi nuovi prodotti, la casa automobilistica italiana è determinata a garantire che sia vista come un marchio veramente esclusivo, e ciò significa evitare le trappole delle vendite ad alto volume per concentrarsi su prodotti che siano belli e solidamente realizzati.

E se la rivoluzione dei veicoli elettrici dovesse fallire, Stellantis sta considerando anche l’idrogeno per il futuro, di cui beneficerebbe pure Maserati.

Lascia un commento