L’auto più economica del mondo costa meno di 1.000 euro e si può già ordinare

Si chiama Nemica, viene prodotta dalla ChangLi ed è l'auto più economica del mondo: meno di 1.000 euro per un veicolo 100% elettrico

nemica 1
20 Marzo 2023

Roberto Rossi - Autore

Per molte persone i prezzi delle nuove auto elettriche sono al di fuori della portata delle proprie tasche. Così non è, però, per la ChangLi Nemica, disponibile a un costo che non arriva a 1.000 euro. Si può ordinare dal sito Alibaba e, anche se non è omologata qui in Italia, rappresenta certamente un interessante esperimento che potrebbe trovare ben più di qualche interesse.

Con un prezzo di partenza così basso, ChangLi Nemica è largamente l’auto nuova più economica al mondo e, naturalmente, è anche l’auto elettrica più economica del Pianeta, superando in questa speciale classifica anche il Minghong S1-PRO, che costa circa 1.200 euro.

Quali sono le caratteristiche della Nemica?

Con una forma orientata in verticale e le sue dimensioni compatte, in Cina la Nemica viene utilizzata principalmente dai tassisti nelle zone rurali per dare accesso alla mobilità alle persone anziane che non possono guidare da sole.

Dispone di un motore elettrico e trazione posteriore, ha una velocità massima di 37 km/h e un’autonomia di 45 km. All’interno dell’abitacolo è presente una radio in grado di riprodurre MP3 e, se lo si vuole, anche una telecamera di sicurezza.

Sebbene diverse recensioni manifestino una buona tenuta nel tempo di questo veicolo, a smentita dei timori di rapido deterioramento dei suoi componenti, è evidente che con numeri così contenuti in termini di prestazioni difficilmente questo mezzo potrebbe un giorno essere usato per coprire distanze particolarmente rilevanti. Tuttavia, per la guida in città o all’interno di aree private, la Nemica potrebbe essere una buona opzione ecologica.

Lascia un commento