Le 5 auto più costose mai vendute all’asta

Quali sono le cinque auto più costose e preziose mai vendute all’asta?

2
17 Settembre 2023

Alessandra Neri - Autore

Quando si parla di auto d’epoca pullulano persone ricche e famose di tutto il mondo che investono elevatissime somme per l’acquisto di automobili rarissime e a volte si parla degli investimenti più ricercati del mondo. Proprio per questo le auto d’epoca, per di più rare, dominano la top five delle auto più costose mai vendute all’asta.

Tutte queste auto sono state vendute all’asta negli ultimi 10 anni dimostrando ancora una volta quanto ormai sia diventato popolare, ma soprattutto costoso, il loro mercato. Il primo posto sulla vetta cambia molto spesso, ma il titolo dell’auto più costosa venduta all’asta è occupato ormai da un anno.

Ovviamente non si può sapere quali cifre si raggiungano quando le vendite sono tra privati, voci di corridoio però dicono che i prezzi siano ancora più alti. Non c’è modo però di verificare queste vendite, purtroppo, quindi ovviamente non fanno parte di questa lista.

5. Ferrari 412P Berlinetta (1967) – 28.399.612 euro

5

Si tratta di una tra le più belle auto da corsa e vanta parecchie qualità che attirano i collezionisti come api col miele. Il suo grande passato sportivo infatti l’ha vista gareggiare nel 1967 a Le Mans, Spa e Brands Hatch. E dopo la vittoria della 200 chilometri di Norimberga, del Solituderennen e del Gran Premio di Svezia l’anno successivo è passata poi tra diversi collezionisti per poi essere restaurata per un periodo 9 anni. Ma la particolarità sorprendente di quest’auto è che sia ancora completamente omologata per la strada.

4. Ferrari 335 Sport Scaglietti (1957) – 33.510.697 euro

4

Se si iniziasse a scrivere una lista delle gare a cui ha partecipato sarebbe lunghissima – proprio per questo tra l’altro è in questa classifica. Ha davvero gareggiato in tutte le competizioni che possono venirci in mente, dalla 12 ore di Sebring alla Mille Miglia passando per Le Mans. Per via dei tassi di cambio euro/dollaro la sua posizione nella lista è discutibile, ma comunque è degna della sua quarta posizione.

3. Ferrari 250 GTO (1962) – 35.777.597 euro

3 2

Nel 2014 deteneva la testa dell’auto più costosa mai venduta all’asta e il record lo ha mantenuto per quattro anni. Costruita nel 1962 per partecipare al Campionato del Mondo GT FIA nel 1963, lo vinse a man bassa. È una delle 39 costruite ai tempi da Ferrari e non solo è una delle meglio sopravvissute, ma vanta anche un palmarès incredibile.

2. Ferrari 250 GTO (1962) – 45.436.563 euro

2

È la seconda Ferrari 250 GTO che compare nella lista e il numero del suo telaio è 3413 GT. Per oltre vent’anni il suo proprietario è stato l’appassionato Ferrari e pilota d’epoca Dr. Gregory Whitten prima che la vendesse cinque anni fa, nel 2018. Il banditore ha aperto le offerte per ben 35 milioni di dollari e se la sono contesa 3 offerenti, cercando di aggiudicarsela per 10 minuti, raggiungendo la cifra finale di oltre 45 milioni di euro.

1. Mercedes-Benz 300 SLR Uhlenhaut Coupé (1955) – 133.291.850 euro

1

Una delle due 300 SLR Uhlenhaut Coupé esistenti. Venduta a un’asta super esclusiva, su invito, che si è tenuta al Museo Mercedes di Stoccarda, in Germania, per una cifra da capogiro: oltre 133 milioni di euro. Tra l’altro, la cifra di partenza dell’asta era più alta del prezzo finale della Ferrari 250 GTO che si trova seconda in classifica. La 300 SLR Uhlenhaut Coupé prende il nome dal suo ingegnere capo, il suo creatore, Rudolf Uhlenhaut. Nei suoi 70 annidi vita ha percorso solo 6 mila chilometri ma nessuno di questi gareggiando. Ha un motore a otto cilindri in linea da 3.0 litri e 302 cavalli potenziato, ricavato dall’auto due volte Campione del Mondo, guidata da Juan Manuel Fangio, la W196R.

Lascia un commento