Peugeot 9X8, la nuova hypercar ibrida che devi assolutamente vedere

Gli ingegneri e i designer di Peugeot hanno presentato una hypercar dall'aspetto sorprendente: ecco la 9x8.

20 Gennaio 2022

Roberto Rais - Autore

Peugeot ha svelato la nuova Hypercar ibrida 9X8, un veicolo su cui il team del Design Peugeot ha impiegato tanta attenzione, caratterizzando il mezzo con linee fluide e sportive, fiancate slanciate e strutturate, la firma luminosa con i tre artigli e tanti altri dettagli che non passano certo inosservati.

Il giusto connubio tra prestazioni e design

Il primo elemento che salta agli occhi è la volontà, da parte di designer e ingegneri Peugeot, di trovare un buon connubio tra prestazioni e stile. Dunque, partendo dalle prestazioni tecniche, su la casa automobilistica afferma che non sono stati fatti compromessi, i designer sono stati lasciati liberi di sviluppare il modello che preferivano. E le sorprese non sono mancate.

In primo luogo, Peugeot 9×8 ha inaugurato il nuovo emblema con la testa del Leone, già presentato all’inizio del 2021, prima che apparisse anche sulla Peugeot 308. Quindi, è stato adottato un abitacolo basato sul concetto dell’i-Cockpit, caratteristico del marchio, in maniera tale che anche il pilota abbia la certezza di trovarsi di fronte ad una vera Peugeot.

Una pietra miliare nella storia del motorsport: sparisce l’alettone

Le novità non sono però finite qui. Tant’è che gli osservatori e gli esperti non hanno avuto alcun dubbio nel definire la Peugeot 9X8 come una svolta radicale rispetto alle precedenti generazioni di auto da corsa, una vera e propria pietra miliare nel motorsport.

Per esempio, manca l’alettone posteriore, che conferisce al modello una morfologia unica. Apparso per la prima volta nelle gare di Endurance a Le Mans nel 1967, da allora l’alettone posteriore è diventato la norma, tanto che dal 1971, poco più di 50 anni fa, nessuna macchina ha mai vinto senza alettone posteriore.

Dunque, la scelta di abbandonare l’alettone ha richiesto a Peugeot la necessità di lavorare sul posteriore. Seguendo lo schizzo originale, l’abitacolo è lievemente inclinato in tale direzione.

Il powertrain elettrico 

La Peugeot 9X8 segna l’ingresso in una nuova era. Il modello è infatti dotato di una propulsione ibrida a 4 ruote motrici, con diversi elementi di somiglianze con diversi modelli della gamma Peugeot, come Peugeot 3008 o Peugeot 508, associando un motore V6 2.6 litri biturbo da 500 kW (680 CV) collocato in posizione posteriore a un motore/generatore elettrico da 200 kW (272 CV) in posizione anteriore.

La visibilità

Una particolare attenzione da parte dei designer è stata riposta nei segni distintivi delle auto, in maniera tale che i veicoli siano più riconoscibili anche in ambito notturno. È per questo motivo che il lavoro sulla silhouette è stato integrato con una nova firma luminosa.

Il risultato è nelle seguenti foto.

Peugeot 9×8 – Le foto

  • 8
  • Immagini

    Lascia un commento