Porsche Macan, al volante della “nuova” edizione restyling

Si aggiorna, di poco, il SUV di Zuffenhausen. Questa sarà l'ultima versione con motori termici in attesa della nuova generazione 100% elettrica.

1 Settembre 2021

Cesare Cappa - Autore

Come cambia? Cosa cambia? Quanto cambia? Domande lecite che presto troveranno risposta. Sta di fatto che il restyling di Porsche Macan rappresenta l’ultima generazione alimentata da motori a combustioni interna. Ecco perché dalla parti di Zuffenhausen si è deciso di affinare una base solida piuttosto che stravolgere l’insieme. I miglioramenti apportati sono tangibili, forse più a livello di dinamica, dato l’incremento di potenza dei propulsori disponibili. Tre le versioni messe in campo da Porsche: Macan, S e GTS.

Porsche Macan Esterni

Se si tratta di restyling, quantomeno ci saranno delle evidenti modifiche estetiche. Sulla definizione di “evidenti” potremmo anche soprassedere, dato che i designer di casa Porsche hanno preferito lavorare su forme e proporzioni note, cercando di amplificare ulteriormente l’aspetto sportivo.

Ecco perché sulla rinnovata Porsche Macan l’elemento che più distingue questa edizione è il diffusore posteriore: più massiccio e articolato che in passato, “amplia” virtualmente la carreggiata. Anche il frontale appare più deciso, ma di fatto forme e lineamenti sono sempre gli stessi. A fare la differenza è la dotazione standard, che su “questa” Porsche prevede come parte dell’allestimento di serie i gruppi ottici dotati di tecnologia Porsche Dynamic Light System (PDLS). E pure i cerchi, che partano da una quota di 19 pollici, per arrivare sino a 21 a seconda delle versioni: Macan, S e GTS.

Porsche Macan Interni

A bordo poco cambia, ma ciò che muta è sufficiente per alimentare un allineamento ideale tra la Porsche Macan e i modelli di ultima generazione della casa tedesca. Perché se al primo colpo d’occhio la scenografia potrebbe apparire la medesima, nella realtà dei fatti le cose cambiano e neppure così poco.

Il quadro strumenti prevede nuovamente contagiri e tachimetro analogici, così come un riquadro digitale in cui scorrere le informazioni principali, dalla navigazione ai media connessi. Pure il display da 10,9 pollici al centro della plancia è rimasto lo stesso. E allora cosa cambia? Tutta la porzione centrale della consolle ha virato verso i comandi touch, rendendo la superficie piatta e pulita. La leva del cambio ha mantenuto la medesima fisionomia, ma si è fatta più corta di 15 mm. Mentre il volante, disponibile in più versioni, ha le stesse fattezze di quello presente su 911 e Taycan. Spazi e volumi sono invece rimasti invariati.

Multimedia e Infotainment Porsche Macan

Recentemente si è fatto tanto parlare del nuovo Porsche Communication Management (PCM). Il sistema multimediale della casa tedesca è stato infatti rinnovato debuttando sulla Cayenne GT Turbo e successivamente sulla Taycan. Portando finalmente in dote anche Android Auto.

Peccato solo che il restyling di Macan non sia stato meritevole di tale upgrade, conservando sostanzialmente il sistema di prima. C’è però una ragione tecnica dietro questa scelta. La piattaforma su cui è stata realizzata Macan non è in grado di ospitare il nuovo sistema. Sarebbe stata necessaria un riprogettazione piuttosto complessa e ovviamente costosa. E siccome “questa” Macan non avrà ancora molti anni di vita (in attesa del nuovo modello 100% elettrico), non avrebbe avuto alcun senso puntare al nuovo PCM.

Porsche Macan Motori

La gamma di propulsori disponibili su Macan conserva in parte l’attuale formazione: 4 cilindri turbo e 6 cilindri a V sempre turbo. Il primo è destinato al modello “solo” Macan, il secondo alla S e alla GTS, ma con potenza e coppia ovviamente distinti.

Il più piccolo dei due motori è stato in buona parte riconfigurato, modificando ad esempio la pressione di alimentazione del carburante e il sistema di distribuzione. Aggiornamenti che ne hanno aumentato la potenza e la coppia che è passata da 245 a 265 CV, e da 370 a 400 Nm. Un quadro prestazionale che a livello di numeri si traduce in un passaggio da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi o 6,2 secondi con il pacchetto Sport Chrono e in una velocità massima di 232 km/h.

Il V6 che in precedenza presenziava su Macan GTS, ora si divide tra la prima e la versione S, che abbandona il 3 litri V6 turbo. Infatti quello di cui sopra è un 2,9 litri doppiamente sovralimentato, sebbene faccia parte della stessa famiglia di unità di cui è parte pure il 3 litri. Famiglia designata dal codice EA839.

Sul modello S sviluppa 380 CV (+26 in confronto al passato) e 520 Nm di coppia motrice (+40 Nm). Ovvero con gli stessi valori che un tempo distinguevano la GTS. Ecco perché la “nuova” S passa da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi o in 4,6 secondi con il pacchetto Sport Chrono e la velocità massima spunta quota 259 km/h. Mentre la nuova GTS sfonda quota 440 CV e 550 Nm, quanto basta per uno scatto sino a 100 km/h di 4,5 secondi (4,3 con il consueto pacchetto Sport Chrono) e per una velocità di 272 km/h.

Tutti e due i propulsori (tre se vogliamo considerare distinte le varianti del 2.9 V6) sono coadiuvati dalla trazione integrale, provvista naturalmente di cambio doppia frizione PDK a sette rapporti.

Porsche Macan impressioni di guida

Ci sono due elementi su cui si può fare affidamento quando si tratta di Macan: il primo è il comfort di marcia (tutte le auto in prova avevano le sospensioni pneumatiche, di serie solo su GTS) il secondo è il cambio. Abbastanza rapido per garantire una certa sportività su strada, tanto fluido nei passaggi di marcia da rendere le cambiate quasi impercettibili.

Il restyling di Porsche Macan ha introdotto una serie di modifiche che hanno contemplato il comparto sospensioni. E questo vale sia per le vetture non equipaggiate di sospensioni pneumatiche. Nuove logiche di smorzamento, assetti più bassi, hanno reso il pacchetto Macan più performante, pur senza mai uscire dai ranghi. Lo sterzo è preciso e mai troppo duro, anche in relazione della modalità di guida opzionata: Normal, Sport e Sport+. Sufficientemente diretto in relazione alla portata della vettura, con il volante dal diametro più piccolo appaga alla guida. La Macan è una di quelle vetture a cui piace viaggiare sui binari. Il ritmo è brillante, ma se cercate qualcosa di più coinvolgente, ci sono SUV certamente più smaliziati.

Porsche Macan allestimenti

Come dicevamo poc’anzi, il restyling di Porsche Macan si presenta secondo tre diverse linee di prodotto, definite sostanzialmente dalla motorizzazione che le equipaggia: la prestante è il modello denominato semplicemente Macan, poi si passa alla S e a chiudere la GTS.

Macan

  • Cerchi da 19″ Macan
  • Fari principali a LED incl. Porsche Dynamic Light System (PDLS)
  • Lane Departure Warning
  • ParkAssist (anteriore e posteriore) con avviso visivo e acustico
  • Porsche Communication Management (PCM) incl. Navigazione in linea
  • Connect Plus che include la navigazione online, il modulo di comunicazione LTE, l’accesso wireless a Internet
  • Finiture interne color argento

S

  • Cerchi da 20″ Macan S verniciati in titanio scuro lucido
  • Interno standard Similpelle / Race-Tex; nero, grigio Agata
  • Climatizzatore automatico a tre zone
  • Porsche Active Suspension Management (PASM)

GTS

  • Cerchi da 21″ RS Spyder Design in nero opaco
  • Pacchetto in pelle GTS con finiture in Race-Tex
  • Dischi freno autoventilanti con diametro di 390 mm all’anteriore e 356 mm al posteriore
  • Impianto di scarico sportivo con terminali di scarico sportivi in nero
  • Minigonne laterali SportDesign nel colore dell’ esterno

Porsche Macan Prezzi

La versione restyling di Porsche Macan è già disponibile agli ordini presso la rete di Porsche Italia. La variante “solo” Macan, equipaggiata di 4 cilindri sovralimentato, ha un prezzo di partenza di 66.293 euro. La quota sale passando alla S, il prezzo di partenza si aggira intorno ai 75.403, per chiudere con la sportiva GTS a 92.431 euro.

Porsche Macan scheda tecnica

DIMENSIONI E PESO
Lunghezza4.726 mm
Larghezza1.922 mm (1.927 mm, S e GTS)
Altezza1.621 mm (1.596 GTS)
Passo2.807 mm
Vado di carico458 – 1.503 litri
Capacità serbatoio65 litri (75 litri GTS)
MOTORI E CAMBIO
Potenza265 CV (380 CV S; 440 CV GTS)
Coppia400 Nm (520 Nm S; 550 Nm GTS)
TrazioneTrazione integrale attiva con frizione a lamelle centrale
CambioPDK doppia frizione a 7 rapporti
PRESTAZIONI
Accelerazione 0-100 km/h6,4 secondi (4,8 S; 4,5 GTS)
Velocità massima232 km/h (259 S; 272 Km/h)

Porsche Macan – Le foto

22 Immagini

Lascia un commento