Skoda Octavia è ora disponibile anche in versione SportLine

La quarta generazione di Skoda Octavia sposa la variante SportLine: ecco cosa ha in serbo per il mercato italiano

3
9 Aprile 2021

Roberto Rais - Autore

La quarta generazione di Skoda Octavia si amplia ospitando una versione SportLine, una variante a metà tra quella Style e quella Octavia RS, caratterizzata da alcuni dettagli esterni nero lucido, interni sportivi e una serie di novità che potrebbero farsi apprezzare da una parte dei consumatori del brand europeo.

Cosa cambia con Skoda Octavia SportLine

Dal punto di vista meramente estetico, la Skoda Octavia SportLine si fa apprezzare per i dettagli in nero lucido della carrozzeria, che vanno ora a riguardare lo spoiler anteriore, la cornice della calandra e il logo del brand sul portellone. Nel diffusore posteriore è presente un elemento di rifinitura cromato.

I cerchi sono in lega Pulsar da 17”, con finitura nera lucida. Opzionali i cerchi Vega da 18” neri metallizzati, e i cerchi in lega Taurus da 19” neri lucidi.

La motorizzazione

Il veicolo è disponibile con motorizzazioni a benzina e diesel, e una versione a gas naturale, con propulsori con tecnologia ibrida plug-in e mild-hybrid e trazione anteriore o integrale. Le potenze vanno da 115 CV a 204 CV.

In particolare, il 1.5 TSI da 150 CV ha ora un cambio DSG a 7 rapporti e tecnologia mild-hybrid, mentre il 2.0 TSI 190 CV (che però per il momento non sarà venduto in Italia) è dotato di DSG e trazione integrale. La versione ibrida plug-in ha una potenza di 204 CV, mentre il modello G-TEC a gas naturale ha una potenza di 130 CV. Ancora, il comunicato Skoda informa come il 2.0 TDI sia disponibile in tre livelli di potenza: 115 CV, 150 CV e 200 CV.

Uno sguardo agli interni

Passando poi agli interni, la SportLine si riconosce per i suoi sedili sportivi con poggiatesta integrati e rivestimento in tessuto ThermoFlux. Il volante sportivo multifunzione a tre razze, con badge SportLine, completa i principali dettagli.

In Italia la vettura sarà disponibile a partire dal mese di maggio.  

Lascia un commento