Subaru P25 sarà il restomod della Impreza coupé degli anni Novanta

Sarà basato su un'auto da strada, il teaser rivela infatti la sagoma della coupé con l'ala posteriore della versione STI

20 Maggio 2022

Redazione - Autore

Il restomod ha decisamente preso piede in modo dilagante. Da nicchia sta diventando lo standard del prossimo futuro. Ultima in ordine cronologico è Subaru. La celebre Prodrive, azienda divenuta famosa proprio per le vittorie nel mondiale WRC con le vetture della casa delle Pleiadi, sta allestendo un nuovo progetto noto come P25. Progetto che darà nuova linfa alla Impreza a due porte. Ovvero la versione coupé mai arrivata ufficialmente sul nostro mercato. Le informazioni latitano a riguardo.

Esperienza garantita

Essendo stato il team responsabile per i rally di casa Subaru, sia per il WRC che di molti clienti privati, è plausibile che la factory inglese abbia ancora a disposizione diversi telai della coupé a due porte.

Il nuovo modello sarà basato su un’auto da strada, dato che il teaser rivela chiaramente la sagoma della coupé con l’iconica ala posteriore della versione stradale STI e la presa d’aria sul cofano motore. Prodrive si era già cimentata in qualcosa di similare parecchio tempo fa.

Aveva infatti realizzato la P1, un’edizione speciale per il mercato del Regno Unito, costruita in sole 1000 unità, basata sulla coupé STI Type RA. Presentava aggiunte stilistiche su misura, una specifica configurazione del telaio e una variante da 280 CV con “dettagli” STI dell’iconico motore flat-four EJ20 da due litri. Gli anni ’90 stanno tornando e non vediamo l’ora di conoscere la P25. Intanto potete rifarvi gli occhi il progetto di Hypercar fuoristrada di Prodrive.

Lascia un commento