Svelata la nuova Mercedes-AMG C63 con il nuovo motore

Mercedes-AMG C63 si presenta in un nuovo concept dotato di un motore di nuova generazione: ecco cosa possiamo attenderci.

mercedes amg c 63 s 97
31 Maggio 2022

Roberto Rossi - Autore

Nelle ultime ore è stato svelata (ancora camuffata) la Mercedes-AMG C63 di prossima generazione, che passerà dal V8 al quattro cilindri ibrido. Esposta alla 24 Ore del Nürburgring durante il fine settimana, la prossima rivale della BMW M3 si distingue nettamente dalla Mercedes Classe C standard grazie a un body kit più aggressivo, a robusti cerchi in lega sportivi AMG e a un robusto scarico a quattro uscite.

Ricordiamo che la C63 sarà il primo modello AMG ad essere dotato di un’avanzata trasmissione ibrida a quattro cilindri al posto dell’ormai storico V8, e che l’auto farà parte di una serie di nuovi modelli AMG destinati a ricevere una versione elettrificata del nuovo motore turbo da 2,0 litri M139 di Mercedes.

Il motore

Il nuovo motore a quattro cilindri eroga una potenza massima di 420 CV e 369 Nm di coppia in forma non elettrificata sulla nuova Mercedes-AMG A 45 e sulle sue sorelle. L’unità è progettata per il montaggio longitudinale e per la sovralimentazione elettrificata e dotata di sistema mild-hybrid, è destinata a essere utilizzata non solo nella prossima C63 ma anche, in una forma meno elaborata, nel seguito dell’attuale Mercedes-AMG C 43, che attualmente monta motore V6 da 3,0 litri turbocompresso.

Mercedes ha confermato che l’unità a benzina è stata messa a punto per erogare 470 CV per la nuova C63, diventando così il motore a quattro cilindri più potente della produzione di serie. Sarà inoltre abbinato a un motore elettrico da 201 CV sull’asse posteriore, utile per sprigionare una potenza totale di 670 CV, circa 167 CV in più rispetto alla BMW M3, la sua rivale più vicina.

Secondo quanto riporta il magazine Autocar, inoltre, il motore M139 adotterà un motorino di avviamento integrato da 48V simile a quello già utilizzato dal sei cilindri in linea turbo da 3,0 litri M256, che equipaggia la CLS 53 4Matic+ e altri recenti nuovi modelli AMG. Nella CLS 53 4Matic+, il motorino di avviamento montato sul cambio fornisce una spinta elettrica supplementare di 22 CV. Nella prossima C63, tuttavia, sarà messo a punto per fornire una potenza significativamente maggiore in combinazione con un carico di coppia simile.

La trasmissione

Passando alle altre novità, la trasmissione ibrida EQ Boost è prevista anche in combinazione con il cambio MCT Speedshift a nove rapporti con convertitore di coppia di Mercedes.

Uno dei vantaggi più significativi dell’adozione della nuova trasmissione elettrificata è la riduzione del peso dell’asse anteriore della nuova C63 4Matic. Con 160,5 kg, l’unità a quattro cilindri M139 pesa 48,5 kg in meno rispetto al motore V8 M177 utilizzato dall’attuale C63 4Matic. E anche con l’aggiunta dell’architettura ibrida, che include un motore elettrico sull’asse posteriore e l’elettronica di potenza, la società afferma che il peso complessivo del nuovo propulsore sarà inferiore a quello dell’unità attuale.

Inoltre, si legge ancora nelle valutazioni rilevate da Autocar, il peso del nuovo propulsore è concentrato in una posizione inferiore, favorendo così gli sforzi per abbassare il baricentro del nuovo modello, migliorandone teoricamente l’agilità e il controllo del corpo vettura.

Ulteriori piani di sviluppo per la prossima C63 4Matic includono un nuovo sistema di trazione integrale che fornirà una ripartizione completamente variabile della potenza tra anteriore e posteriore, permettendo ad AMG di progettare il nuovo modello con proprietà di trazione posteriore in alcune modalità di guida, proprio come avviene con la sorella maggiore Mercedes-AMG E 63.

AMG ha dichiarato che tutti i suoi modelli di prossima generazione adotteranno questo sistema, abbandonando così i modelli a trazione posteriore “pura” a causa della crescente richiesta di trazione integrale da parte dei clienti.

Lascia un commento