Con l’Evrima di Ritz-Carlton le crociere sono davvero di lusso

Dall'esperienza di Ritz-Carlton e nasce l'Evrima, megayacht da 190 metri per viaggi sul mare a 5 stelle diversi da tutti gli altri

22 Novembre 2022

Andrea Spitti - Autore

Quando si parla di yacht si prendono spesso a paragone gli hotel a 5 stelle. Ecco, mai come stavolta il confronto è azzeccato. Infatti l’Evrima è stato realizzato su misura proprio per qualcuno che di hotel a 5 stelle se ne intende: si tratta infatti di Ritz-Carlton, nota catena di hotel di lusso, che con questo megayacht da 190 metri entra ufficialmente nel mondo della navigazione.

L’Evrima, che in greco significa scoperta, ha preso il largo lo scorso 5 novembre per i suoi primi viaggi nel Mediterraneo e nei Caraibi. Non si tratta però di una nave da crociera come siamo abituati a intenderla, ma qualcosa di molto di più. “Su 10 dei nostri ospiti, 9 non sono mai stati in crociera prima. Questo dimostra che la nostra clientela è molto diversa da quella delle crociere”, ha affermato Douglas Prothero, CEO di Ritz-Carlton Yacht Collection. “A bordo non si trovano intrattenimenti come i casinò, vogliamo che gli ospiti esplorino i luoghi che visitiamo piuttosto che trascorrere tutto il loro tempo a bordo”.

Più yacht che nave da crociera

Anche nell’aspetto l’Evrima ricorda più un megayacht che una nave da crociera. Lo scafo è scuro, il ponte di poppa è allungato e una grande piattaforma da bagno di trascina sulla linea di galleggiamento. Rispetto a una classica nave da crociera, è molto più piccola e si fa meno notare, anche acusticamente, visto che non ha un sistema di diffusione sonora che risuoni per tutto il porto.

“Ritz-Carlton Yacht Collection sta creando una categoria assolutamente unica progettata per chi cerca una fuga senza eguali, itinerari altamente curati, accessi privilegiati e un livello di personalizzazione mai visto prima”, spiga Prothero. “Durante la progettazione e la costruzione dell’Evirma è stato preso in considerazione ogni elemento dell’esperienza di navigazione da diporto di lusso e siamo entusiasti di offrire viaggi indimenticabili sia per i crocieristi abituali sia per chi è nuovo del settore”.

Dalla passerella, gli ospiti accedono direttamente sul ponte principale (numero 5) con una tipica finitura in teak, prima di entrare negli interni caratterizzati da una moquette bianca. Metallo lucido, finitura in legno naturale e tanto vetro compongono l’ambiente contemporaneo di ciascuno dei 7 ponti presenti a bordo.

Sul ponte 5, la nave dispone di ampi spazi relax esterni, tra cui un grande ponte di poppa con piscina a sfioro, prendisole e divani. Salendo al ponte 9, la terrazza della SPA offre un’ulteriore area lounge a prua, con vasca idromassaggio, prendisole e divani.

Al posto delle classiche soluzioni di intrattenimento da crociera, l’Evrima preferisce ancora una volta elementi che si è abituati a trovare a bordo di un megayacht: per esempio una cantina dei vini, un humidor, sale da pranzo private, una palestra e un intero ponte per la SPA.

Un invito a esplorare

Come detto, a differenza delle crociere abituali, lo scopo del progetto non è incoraggiare gli ospiti a rimanere a bordo, ma permettere loro di sfruttare al meglio i porti di scalo ed esplorare questi luoghi con la Shore Collection. Questo servizio aiuterà gli ospiti con tour privati, prenotazioni di ristoranti, trattamenti termali e altre attività.

Con itinerari che vanno da 7 a 10 notti, Shore Collection offre viaggi in stile megayacht, con la nave che rimane nei porti più piccoli per periodi di tempo più lunghi, consentendo agli ospiti di esplorare davvero.

Naturalmente c’è anche la possibilità di intrattenimento a bordo, con diversi ristoranti tra cui l’Evrima Room, che serve cucina del sud-est asiatico, un sushi bar al Talaat Nam, un’esperienza culinaria privata in SEA dello chef Sven Elverfeld di Aqua, solo per citarne alcuni.

Infine, l’Evrima può anche essere noleggiato per regalare a 298 persone una straordinaria esperienza privata.

Ritz-Carlton Yacht Collection Evrima – Le foto

  • 8
  • Immagini

    Lascia un commento