Perché il clacson non funziona e cosa fare per risolvere il problema?

Anche il clacson può danneggiarsi: a volte basta cambiare un fusibile, altre per intervenire è necessario rivolgersi a un professionista

GettyImages 1056181874
27 Febbraio 2022

Andrea Spitti - Autore

Spesso viene usato a sproposito, ma il clacson è uno strumento importante su un veicolo. Circolare con un clacson non funzionante è pericoloso per se stessi e per gli altri. Ed è anche illegale, visto che, in base al codice della strada, i veicoli a motore devono essere dotati di dispositivi di segnalazione acustica.

Insieme ai freni, il clacson è uno dei sistemi di sicurezza più antichi presente sui veicoli. È stato concepito per avvisare chi ci è intorno della nostra presenza o di fare attenzione a qualche pericolo.

Tipi di clacson diversi

I veicoli moderni sono generalmente dotati di trombe che si trovano dietro alla griglia anteriore. Per generare il suono viene utilizzato un diaframma vibrante che è attivato da un elettromagnete e un interruttore.

Nelle versioni ad alta frequenza, una piastra di risonanza è montata sul diaframma per amplificare il suono. Ci sono poi i clacson windtone che utilizzano un sistema simile a quello degli strumenti musicali in ottone; la loro forma determina l’altezza del suono prodotto dal diaframma interno.

Esiste anche un terzo tipo di clacson, una tromba ad aria che sfrutta un compressore separato per generare rumori molto forti. Questo tipo di clacson di solito viene utilizzato da veicoli di grandi dimensioni e, in molte parti del mondo, è illegale su un’autovettura.

I problemi più comuni

Se il clacson della vostra auto smette di funzionare, la prima cosa che dovreste controllare è la scatola dei fusibili. Nella maggior parte delle auto è posizionata nella zona del motore o dietro al portaoggetti. Controllate sul manuale di istruzioni la posizione esatta e sostituite il fusibile.

Se il problema non si risolve o il fusibile si brucia immediatamente dopo averlo sostituito, il danno è da ricercare nell’impianto elettrico. Prima di andare alla ricerca di un cavo rotto, controllate e e sostituite il relè del clacson, che potete trovare nella scatola dei fusibili.

Considerando che avete sostituito sia il fusibile che il relè, il clacson dovrebbe essere tornato a funzionare. Se non fosse così, è possibile che la tromba stessa sia danneggiata. Questi dispositivi di solito hanno la messa a terra attraverso i loro corpi metallici, quindi ruggine o sporco possono interrompere il contatto elettrico.

Controllate lo stato fisico della tromba e se non è in ordine, rimuovetela e pulitela. Non immergetela nell’acqua perché la danneggereste irrimediabilmente. Invece usate della carta vetrata o una spazzola metallica, pulendola il più delicatamente possibile. Controllare ora se funziona connettendola direttamente alla batteria. Mettete la tromba sul polo negativo e agganciate un puntale tra il connettore del cavo e il polo positivo della batteria.

Se non funziona ancora, lasciate perdere e portate l’auto da un meccanico oppure comprate un nuovo clacson e testatelo. I clacson di ricambio non sono molto costosi ma assicuratevi di comprarne uno che sia adatto al vostro veicolo.

Raramente il problema può anche scatenato da un componente chiamato molla dell’orologio situato all’interno del volante. In questi casi, se c’è un problema dell’airbag, spesso questo può danneggiare la molla. Controllate se c’è la spia dell’airbag accesa sul quadro strumenti: in questo caso, è raccomandato andare da un meccanico perché rimuovere l’airbag da soli può essere pericoloso.

Lascia un commento