Cos’è la stazza lorda (GT) di una nave

Che cosa si intende per stazza lorda di una nave e quali sono le differenze con la stazza netta

navetta
24 Novembre 2023

Roberto Rossi - Autore

Una delle misure più frequentemente citate nella valutazione di un’imbarcazione è la sua stazza lorda (o GT, Gross Tonnage), comprendente tutti i volumi interni della nave, oltre a quelli utili per il trasporto delle merci e dei passeggeri, e quelli di servizio, come gli spazi della sala macchina per il combustibile, e così via.

Ma come si misura? E quali sono le differenze con la stazza netta?

Stazza lorda e stazza netta

Nelle righe introduttive di questa nostra breve guida abbiamo cercato di comprendere che cosa sia la stazza lorda (GT), definendola come l’insieme dei volumi della nave utili al trasporto merci e passeggeri, e di servizio.

Significativa è dunque la differenza con la stazza netta (o NT, Net Tonnage) che invece indica i volumi dedicati al solo carico commerciale (Payload). La stazza si misura in tonnellate di stazza (TSL/TN o GT/NT) con l’unità corrispondente a 100 piedi cubi (2,832 metri cubi).

Utilizzata ai fini fiscali (Tonnage) e statistici (per il dimensionamento delle flotte), l’introduzione della Convenzione internazionale sulla stazzatura delle navi adottata dall’International Marine Organization dell’ONU fin dalla fine degli anni ’60 ha determinato che la stazza si calcoli con una formula in funzione del volume totale della nave espresso in metri cubi, e di un coefficiente K funzione logaritmica del volume stesso.

custom line unveils navetta 50 a 164 foot yacht that offers unrestricted views 3

Come si calcola la stazza lorda di una nave: la formula

Introdotto quanto sopra, la formula del calcolo della stazza lorda di una nave è GT = K1 V, laddove:

  • V è il volume complessivo di tutti gli spazi chiusi della nave espresso in metri cubi;
  • K1 = 0,2 + 0,02 log10 V.

Le altre definizioni

Oltre ai concetti di stazza lorda e stazza netta, ci sono anche altre definizioni che possono aiutare a qualificare correttamente il dimensionamento della nave.

Una di queste è la portata lorda (TPL) o dead weight tonnage (DWT), da intendersi come la capacità di carico complessivo trasportabile in sicurezza. La portata netta è invece riferibile al peso massimo del solo carico commerciale trasportabile.

Un altro concetto frequente è quello di dislocamento (displacement), il peso della nave o, meglio, il peso della massa d’acqua spostata dalla nave per galleggiare.

Vi è poi il concetto di tonnellate di stazza lorda compensata (compensated gross ton), calcolato sulla base di una formula, anziché – come avveniva in passato – mediante i coefficienti del vecchio sistema, per convertire le tonnellate di stazza lorda (GT) in compensate (CGT).

Lascia un commento